News /

MEDAGLIA D’ARGENTO E PROMOZIONE IN B1 PER IL CLUB SCHERMA TARANTO

Nuovo successo del CLUB SCHERMA TARANTO ai Campionati Assoluti a Squadre Categoria B2 Spada Maschile che si sono svolti ad Ancona lo scorso 26 Aprile presso il Palaindoor, dove hanno meritatamente conquistato la medaglia d’argento, ma ancora più importante la promozione in B1.

A vestire i colori del Club tarantino sono stati Camilo BORY BARRIENTOS, capitano della squadra, Angelo DESTRATIS, Vincenzo SANTILIO e William VENZA, una formazione collaudata già lo scorso anno quando ottennero la promozione in B2.

Già dalla prima fase di qualificazione alle dirette gli atleti jonici hanno nettamente imposto la loro supremazia schermistica vincendo con Club Scherma Rapallo per 45 a 18; risultato bissato con A.S.D. Verne Roma, battuta per 45 a 29 ed infine ottiene il punteggio pieno nel girone vincendo sul Club Scherma Giuseppe Delfino di Ivrea 45 a 30 riuscendo a piazzarsi al vertice della classifica provvisoria con una stracciante differenza stoccate di + 58.

Ma non soddisfatti del primo obiettivo raggiunto ,cioè la conferma in B2,  gli atleti del Club Scherma Taranto avevano mire ben più ambiziose e così affrontano l’assalto che gli avrebbe permesso l’accesso alla semifinale  carichi di entusiasmo e di grinta dominando nettamente sul Club Scherma Imola per 45 a 23 e ottengono così la promozione in B1; il regolamento di gara, infatti,  prevede la promozione di serie delle prime 4 Squadre.

In semifinale affrontano il Club Scherma Torino in un assalto equilibrato e che ha regalato emozioni ai sostenitori presenti che hanno potuto assistere ad un’altissima prestazione del capitano BORY e che si conclude nuovamente con il successo della compagine tarantina per 45 a 40 accedendo così all’assalto della finale disputata contro il Piccolo Teatro Milano A.S.D. nella formazione di Giulio Donadeo, Marco Fergonzi, Andrea Bombrini e Federico Bollati, una squadra di grande maturità ed esperienza tecnica, infatti questi ultimi occupano posizioni del Ranking Assoluti molto alte.

Ma gli atleti non si sono fatti intimidire e con molta determinazione  hanno tenuto testa agli avversari mantenendo la concentrazione per quasi la totalità dell’incontro. Forse la stanchezza o l’emotività di affrontare una finale così importante hanno giocato un ruolo negativo per ottenere la vittoria, così con molto onore i ragazzi tarantini cedono il passo agli spadisti  milanesi   per 45 a 33 conquistandosi comunque la medaglia d’argento.

Un risultato tanto più esaltante se si considera che questa squadra ottiene la sua terza promozione di serie consecutiva in tre anni di formazione ed avendo il loro capitano BORY fatto una scelta di convocare atleti molto giovani, ma già così talentuosi, ciò fa ben sperare nel prossimo futuro in nuovi successi.

Ricordiamo  che gli stessi atleti si sono recentemente qualificati in COPPA ITALIA  che si svolgerà a Lucca il prossimo 11 Maggio.

 

 

Pubblicata il 17.05.2013 Torna indietro