News /

BASKET, IL CUS JONICO RITROVA LA VITTORIA

Vittoria doveva essere e vittoria è stata. Ma non senza fatica per la Casa Euro Basket Taranto che ha sudato un bel po’ per avere ragione dei giovani del Basket Francavilla. Ci sono volute le doppie doppie di Tabbi e De Paoli e la buona verve nell’ultimo quarto di Conte e Giancarli per ritrovare la vittoria dopo 4 ko di fila.
Solito quintetto in partenza per coach Leale che sceglie Giancarli, Salerno, Siakov, De Paoli e Tabbi. Il “collega” Olive parte con Bergamin, Caldarola, Prete, Gorreri e Beltran.
Inizio traumatico per Taranto che non ne azzecca una in attacco a differenza degli ospiti che infilano 4 canestri con Caldarola (tripla), Gorreri, Prete e Beltrran per un inatteso 0-10 che costringe Leale a rifugiarsi nel time out. E la sveglia non tarda ad arrivare con due canestri da sotto di Tabbi che fanno presagire ad una rimonta, specie dopo la tripla di Giancarli. Rimonta rispedita al mittente dalla mano bollente di Francavilla che segna da tutte le posizioni, ancora di tripla con Bergamin e in tapin con Caldarola. Al 6’ è ancora -10 Cus sul 10-20 e altro time out. Tabbi è ispirato e segna pure da tre ma lo sono pure Bergamin e Prete che continuano a segnare da lontano per il +12 Francavilla prima dei canestri di Sirakov e De Paoli che chiudono il quarto sul 20-30 per gli ospiti.
Finalmente il Cus Jonico dà un’accelerata alla sua partita concedendo solo 5 punti in tutto il secondo quarto. Il pedale lo pigia Sirakov con una tripla che chiama Tabbi a concedere il bis. Anche dietro Casa Euro alza la voce con Tabbi e De Paoli che stoppano i rispettivi centri avversari ed il 26-30 è servito al 13’. L’inerzia è in mano dei rossoblu che arrivano a -2 con Giancarli da tre e Tabbi “armato” da De Paoli. Poi un black-out di entrambe le squadre che ritrovano la retina solo prima dell’intervallo: i liberi di Sirakov e la schiacciata di Tabbi, intervallati dal canestro di Beltran, riportano il match in parità: 35-35.
Tabbi risponde a Prete dopo il riposo. Poi Giancarli serve a De Paoli l’assist per il primo vantaggio Cus Jonico che scappa via a +5 con la tripla dello stesso De Paoli su assist di Tabbi. I due pivot cussini si scambiano i favori per il 44-37 al 25’. Un vantaggio che i liberi di Giancarli portano a +8 e che Taranto sembra poter difendere, anzi incrementare, invece Francavilla non si dà per vinta e in finale di quarto trova i liberi di Salafia e la tripla di Bergamin per il 52-49 Cus con cui si va all’ultimo quarto.
Taranto prova a chiuderla, Conte penetra e va fino in fondo, poi tripla di Sirakov per il +8. Ancora l’orgoglio di Francavilla nella tripla di Beltran e nel tiro di Gorreri per il -4 ma Conte è “on-fire” è segna in tapin il 61-55 a 5’ dalla fine. Ma i brindisini non mollano, Bergamin e Beltran da tre; in mezzo la tripla di De Paoli ed è sempre +3 per Taranto all’ultimo giro di orologio. In cui diventa protagonista Giancarli: prima due liberi a segno poi una palla recuperata e un canestro in contropiede per il +6 che mette in sicurezza i due punti per la ritrovata vittoria. 
Da confermare, tra una settimana, a Palermo ma servirà un’altra prestazione, un altro Cus Jonico.

L'esultanza dei tarantini negli spogliatoi (foto Eugenio Pullara)

Pubblicata il 19.01.2015 Torna indietro