News /

NUOTO, "MERIDIANA CUP" AI NASTRI DI PARTENZA

Ora non resta solo che scendere in acqua. Non rimane altro da fare che recarsi sabato 14 e domenica 15 febbraio alla Piscina Meridiana e godersi lo spettacolo. Ingresso libero e tanti campioni, quelli che la Meridiana Nuoto Taranto ha deciso di portare in riva allo Ionio per il secondo anno consecutivo. Da Palazzo Pantaleo, nel cuore storico di una città che attraverso lo sport può e deve rilanciarsi, è partito il conto alla rovescia verso la seconda edizione degli Internazionali di Nuoto di Taranto – Meridiana Cup. Conferenza stampa di presentazione in uno dei luoghi simbolo della città dei due mari gentilmente concesso dall'amministrazione comunale che nella persona dell'Assessore allo Sport Francesco Cosa ha deciso di partecipare non solo patrocinando, ma anche intervenendo per quanto possibile nella realizzazione dell'evento coprendo parte delle spese per la realizzazione dei premi: <<Come amministrazione non potevamo non essere vicini alla grande famiglia della Meridiana. Hanno già dimostrato l'anno passato di poter fare il salto di qualità e permetterlo alla nostra città. Viviamo, come tutti sanno, in uno stato precario dal punto di vista infrastrutturale anche sportiva, ma le società come quella di Romolo Mancinelli dimostrano quotidianamente che come l'eccellenza si possa raggiungere. Questa kermesse darà la possibilità alla città di diventare il centro del mondo del nuoto seppur per due giorni nei quali grandi saranno i volumi di un indotto ricettivo, turistico e alberghiero per una città che come il pane ha bisogno di iniziative del genere. Per questo con la Piscina Meridiana abbiamo deciso di intraprendere un percorso>>. Grandi aspettative, grandi numeri e grande spettacolo. Tutto quanto sarà capace di offrire la Piscina Meridiana: <<Sino ad oggi almeno 600 atleti hanno aderito al nostro meeting e le prospettive sono quelle di arrivare a 800 – commenta Romolo Mancinelli, fac totum della Piscina Meridiana - Questo significa che ci aspettiamo dalle 1500 alle 3000 presenze complessive nella struttura di via Marco Rigliaco. Un fiume di gente che conferma la bontà di questo gruppo di lavoro. Già con la prima edizione abbiamo voluto metterci alla prova. Con il Trofeo Internazionale Città di Bari ci siamo confermati portando in Puglia Federica Pellegrini alla quale tra l'altro abbiamo dovuto dire di no quando ci ha chiesto di poter essere presente anche lei alla Meridiana Cup perchè purtroppo non avremmo potuto gestire le oltre 7mila presenze giornaliere registrate nella due giorni barese. Sabato e domenica prossimi torneremo alla carica sicuri di poter dare il nostro contributo al rilancio della città con uno sport fondamentale come è il nuoto in Puglia>>. I nomi sono già noti, ma su tutti spicca la presenza di Marco Orsi, il 'Bomber' così come viene definito nell'ambiente. Per la prima sarà in Puglia uno dei migliori atleti italiani, detentore del record nazionale nei 50 stile libero (20.69) e nei 100 stile libero (46.12), vincitore della medaglia d'argento nei 50 stile a Doha: <<Ci ha espressamente richiesto di potersi esibire – annuncia con orgoglio Giovanna Placato, direttore organizzativo e sportivo della Piscina Meridiana – e noi siamo orgogliosi di poterlo ospitare per la prima volta. Questa edizione per noi rappresenta tantissimo e vogliamo che rappresenti tanto anche per la nostra città. Torneranno a trovarci gli atleti della ADN Swim Project di Andrea Di Nino, nuotatori plurimedagliati che già abbiamo avuto modo di ospitare l'anno passato e abbiamo fortemente voluto che fossero ancora dei nostri. Sappiamo che con queste iniziative possiamo davvero dare tanto alla comunità tarantina e a quella pugliese del nuoto>>.
IL PROGRAMMA Le giornate di gara si articoleranno nel seguente modo: sabato 14 febbraio a partire dalle ore 8:00 via alle operazioni di riscaldamento femminile, seguite mezz'ora dopo da quelle maschili nella piscina adiacente a quella di gara. Dalle ore 9 via alle gare con i 50 farfalla, i 100 dorso, i 50 rana, i 100 stile, i 200 misti (si qualificheranno i migliori 32 tempi, a 4x50 mista, una staffetta per categoria. Tutte gare riservate agli Esordienti “A”, Ragazzi, Juniores e Assoluti.
Nel pomeriggio dalle 14:00 via alle operazioni di riscaldamento sino alle 15:00 quando avranno inizio le gare con i 200 farfalla (migliori 32 tempi), 400 stile (migliori 16), 200 rana (migliori 32), 4x50 mista maschile e femminile e una staffetta per categoria. Ammesse le categoria Esordienti”A”, ragazzi, Juniores e Assoluti. Le finali vedranno in vasca i 50 farfalla, i 100 dorso e i 100 stile.
Domenica 15 febbraio stessa tabella di marcia. Al mattino gare al via alle 9 con i 100 farfalla, 50 dorso, 100 rana, 50 stile, 200 dorso (migliori 32 tempi), 4x50 stile, una staffetta per categoria. Nel pomeriggio eliminatorie dei 200 stile (migliori 32 tempi), 400 misti (migliori 16 tempi), 4x50 mista maschile e femminile, 4x50 stile maschile e femminile. Categorie ammesse sempre Esordienti A, Ragazzi, Juniores e Assoluti.

Pubblicata il 12.02.2015 Torna indietro