News /

TENNISTAVOLO: ECCO SERVITO IL POKER, IL CTT TARANTO IN PIENA CORSA PER LA B1

Liscia, proprio come... l'olio. La spedizione della Pantaleo Taranto nel fortino del Castellana si rivela alquanto agevole. La truppa di Čekić inanella, difatti, il quarto risultato utile di fila, con il punteggio di 5 a 1, conservando la sua imbattibilità nel nuovo anno solare. Priva di Bianco, la compagine di Coletta, già penultima in graduatoria, prova a fare di necessità virtù mediante l'inserimento di Nitti, all'esordio assoluto in B2. Sulla sponda rossoblu, medesimo 'tre' schierato nelle ultime due uscite, con Piaccione seduto in panca. Si parte. Il primo incontro è ad appannaggio di Taranto, grazie al 3 a 1 inferto a Coletta dal macedone Stamenkovski. Il pari dei baresi giunge puntuale, in virtù del 3 a 1 dell'esperto Di Ciolla (numero 313 del ranking nazionale) sul pur ardito Sarli. Gli ospiti dilagano. E' Gašić (facile su Vitti, battuto per 3-0) ad innestare la marcia giusta, consentendo ai suoi di effettuare sorpasso. E' poi la volta di Stamenkovski, che ha la meglio su Di Ciolla (3-2), seppur sudando le classiche sette camicie. Ancora il gigante sloveno, che si sbarazza per 3 a 1 del veterano - nonchè amico - Coletta. Il sigillo finale alla vittoria è opera del giovanissimo Sarli, il quale, imponendosi su Nitti con un perentorio 3-0, bagna così il primo punto conquistato in quarta serie: una bella soddisfazione per il vivaio pongistico tarantino e per il presidente Occhinegro, la cui creatura mantiene saldamente nelle mani lo scettro del Girone G. Prossimo impegno, il prossimo 15 marzo, nell'insidiosissima tana del Casamassima 'A', ancora in lizza per il primato.
Benchè al termine delle ostilità non riesca un'epica impresa, vi rimane la consapevolezza di un gruppo capace di lottare dal primo all'ultimo set. La Gruppo Expert Cavallo rimedia uno sfortunato k.o. nella tana del T.T. Molfetta, già primo della classe e con un piede e mezzo in C1. Pur sopra di due punti (opera di Marossi e Sperti), la compagine ionica non riesce a capitalizzare il largo vantaggio iniziale, vedendosi superare dai vari Scardigno e De Trizio, al quale si aggiunge il punto della speranza firmato da Buccolieri, successivamente vanificato dai padroni di casa. Un 5-3 finale che lascia tuttavia ben sperare in vista del futuro, allorquando probabili schiarite in chiave classifica potrebbero facilmente intravedersi.Termina con il sorprendente punteggio di 5 a 3 il derbyssimo di via Viola tra il C.T.T. Taranto e la Givova, che incassa in tal modo la prima sconfitta stagionale. Dei sempreverdi Grassi, Carelli (due punti cadauno) nonchè Catapano i sigilli ad un incredibile successo, che proietta la squadra ionica momentaneamente fuori dalle sabbie mobili della classifica. Da segnalare, tra le file della capoclassifica, la brillante 'performance' di Tundo, autore di una tripletta e di una prova superba, segno manifesto della buona crescita atletica del giovane pongista. Sfortunato, nel torneo di D2, il C.T.T. degli 'under', che si vede sfumare il successo proprio al nono ed ultimo incontro. L'inarrendevole T.T. Magna Grecia 'B', difatti, si rivela avversario più ostico del previsto: non bastano alcune imposizioni di un ottimo Leone e le giocate dei suoi compagni, per avere ragione degli ospiti, vincenti per 5 a 4.

Pubblicata il 23.02.2015 Torna indietro