News /

CALCIO, NIENTE DA FARE PER I RAGAZZI SPRINT CRISPIANO NEL BRINDISINO

Niente da fare per i Ragazzi Sprint Crispiano contro il Pezze secondo in classifica. Al Comunale di Crispiano la squadra di Pezze del Greco (una frazione di Fasano), s’impone con uno 0-2 che lascia più di un rimpianto ai gialloblù, che sprecano tanto nel primo tempo e vengono puniti da una doppietta di Schiavone nella ripresa. Crispiano entra subito nel match: nei primi dieci minuti di gioco Santoro sembra essere in buona vena e si rende pericoloso sulla destra in più circostanze. Al 17’ grande azione sulla sinistra di Solidoro che duetta con D'Arcangelo, arriva sul fondo e scodella in mezzo un pallone pericolosissimo che però la difesa fasanese sventa in calcio d’angolo. E’ il primo di una lunga serie di corner, perchè i gialloblù tengono altissimo il baricentro del gioco e restano incessantemente in area avversaria sfiorando in più occasioni la rete del vantaggio che però, purtroppo, non arriva. Al 35’ un gran tiro di Solidoro dalla distanza finisce di poco alto. Nel finale di tempo si fa vedere finalmente anche il Pezze ma il portiere Albano non si fa trovare impreparato sulle conclusioni di Turrisi e Costantini. Prima dell'intervallo arriva però la grande occasione per i gialloblù: Vapore, lanciato benissimo in profondità da Santoro, si trova a tu per tu con Nitti, lo scavalca con un pallonetto morbido ma  proprio sulla linea Renna spazza miracolosamente la palla di testa strozzando in gola l’urlo di gioia del Comunale.
Nel secondo tempo, dopo aver speso tantissimo, il Crispiano sembra mollare la presa e il Pezze inizia a prendere campo. Il vantaggio degli ospiti arriva al 12’ su palla da fermo: calcio d’angolo di Brigante e stacco imperioso di Schiavone che trafigge un incolpevole Albano. I Ragazzi Sprint si gettano avanti alla ricerca del pari e subiscono le immancabili ripartenze degli ospiti che al 22’ raddoppiano ancora con Schiavone che, partito in posizione dubbia, beffa il Albano in uscita. La partita si spegne e diventa molto nervosa: a farne le spese sono Santoro e Renna, espulsi per doppia ammonizione, e Convertini che si becca un rosso diretto a partita praticamente conclusa.
“Nonostante la sconfitta – commenta mister Antonio D’Onghia – i ragazzi mi sono piaciuti, soprattutto nel primo tempo. Purtroppo il Pezze si è dimostrato collettivo concreto e cinico: offensivamente credo sia la miglior squadra del campionato. I nostri rimpianti non sono per lo stop contro di loro ma per i punti persi nelle ultime settimane con Palagiano e Tuturano ”. Per il Crispiano fortunatamente arrivano buone notizie da Manduria, dove il Real Paradiso Brindisi quinto in classifica viene sconfitto a sorpresa 3-1: i punti di distacco dalla zona play-off restano dunque cinque. “Il discorso promozione è ancora apertissimo – chiude l’allenatore-giocatore gialloblù – a patto però di tornare subito a muovere la classifica”. Domenica alle 15 i Ragazzi Sprint giocano a Valenzano sul campo di un Carbonara in piena zona play-out. “Sarà una partita molto più difficile di quanto dica la classifica perché il Carbonara si è rinforzato molto durante il mercato invernale. Troveremo un clima molto caldo: bisogna restare tranquilli e fare il nostro gioco”.
Per risultati, calendario e classifica: http://www.pugliagol.it/campionato/puglia/prima-categoria-girone-b-000041012014/2015/ 

Pubblicata il 24.02.2015 Torna indietro