News /

NUOTO: MEETING INTERNAZIONALE, STREPITOSA PRESTAZIONE DELLA MEDITERRANEO SPORT

Protagonista assoluto. Meritatamente. La Mediterraneo Sport si gode uno dei suoi campioncini: Marco Squitieri, premiato come miglior atleta maschile del Meeting Internazionale "Meridiana Cup".
E' persino difficile trovare i giusti aggettivi per l'incredibile prestazione del talento classe 2001 nella prestigiosa "due giorni" di gare. Tanti gli ori vinti: 50 ra (36”66), 100 ra (1'11"39), 200 ra (2’31”87), 50 dl (29”92), 200 mi (2’20”08), premio miglior atleta, piazzamenti nei 4x50 mi, 4x50 sl.
A tanti allori si aggiunge la qualificazione già conquistata, assieme a Francesca Agrelli, per i campionati nazionali di categoria (dal 20 al 26 marzo).
Per Squitieri si tratta di un giusto riconoscimento per i grandi progressi compiuti: da tre anni componente della "famiglia Mediterraneo", attualmente detiene l'ottavo tempo italiano nei 200 rana.
Assieme a lui, la compagine ionica ha vissuto 48 ore di successi e grandi numeri: 29 nuotatori in gara, 17 i medagliati, 35 metalli conquistati con 12 ori, 10 argenti e 13 bronzi. La Mediterraneo Sport si è classificata quarta in classifica su 35 squadre, alle spalle di Icos, Fimco e Adriatika, che però operano su un numero multiplo di piscine: i leoni della Mediterraneo, invece, fanno riferimento ad un unico impianto natatorio. Si tratta di un risultato eccellente, con un numero di vittorie doppio rispetto al 2014.
Fondamentale l'apporto dei tecnici Roberto Bechis, Eva Cecchetto e Vito D'Onghia. Questi gli altri successi e piazzamenti conquistati dal club diretto da Massimo Donadei: Correia Cardoso oro nei 100 dl (1’16"00), Agrelli oro nei 50 ra (35"50), 200 ra (2'48"90),
100 ra (1’17”04), Greco oro nei 100 dl (59”80) e 200 dl (2’12”24), Benefico oro nei 200 dl (2’16”88). A medaglia anche D’Ippolito (2° nei 200 ra e 3° nei 200 misti), Correia Cardoso (2° nei 200 rana), Dibattista (2° nei 200 do), Esposito (2° nei 200 ra e 3° nei 100 ra), Claudia Squitieri (3° nei 50 do), Agrelli (2° nei 200 mi), Matacchiera (3° nei 100 dl e   3° nei 200 dl), Greco (2° nei 50 sl, 2° nei 50 dl, 3° nei 100 sl), Benefico (2° nei 100 dl, 3° nei 100 ra, 3° 200 misti), D’Alessio (3° nei 200 sl), Liuzzi (2° nei 200 ra), Milano (3° nei 50 ra), Luccarelli (3° nei 200 do), Mattia Ditinco (3° nei 50 dl), 4X50 mi RAG 3° con Liuzzi-Squitieri M.-Benefico-D’Alessio, 4X50 mi Ass 3° con Troia-Squitieri C.-Benefico-Greco, 4X50 sl Rag 2° con Milano-D’Alessio-Squitieri M.-Luccarelli.

PALLANUOTO: UNDER 15 SENZA OSTACOLI: LA WATERPOLO BARI SI ARRENDE
Sempre più Mediterraneo. L'U. 15 arancioblù non conosce ostacoli e vola di vittoria in vittoria: punteggio pieno e primo posto. Anche la Waterpolo Bari deve arrendersi allo strapotere degli uomini di Martinovic: gli ionici si impongono 6-4 al termine di una partita difficile, spigolosa, spezzettata da un numero di espulsioni probabilmente eccessivo (addirittura 14), che ha eliminato dalla contesa due punti cardine per quasi metà gara.
Ma la reazione della squadra è stata ammirevole: tutti hanno giocato ad alto livello, associando qualità (soprattutto in difesa, capace di non subire gol per ben dieci volte con l'uomo in meno) e abnegazione. Decisiva anche la presenza del ds Massimo Donadei in panchina, necessario punto d'equilibrio tra la squadra e il tecnico. 
Eppure, sotto il profilo del risultato, il match non è mai stato in dubbio: la Mediterraneo ha condotto la partita dall'inizio alla fine, portandosi sul 3-1 già alla fine del primo periodo e mantenendo sempre inalterato il vantaggio.
Sul tabellino spiccano le doppiette di Renna e Latanza e i gol di Caramia e Di Giorgio.
Ora il team ionico è atteso dalla trasferta di Poggiardo, in programma il prossimo 8 marzo: avversaria di turno sarà l'Aemme Lecce.
MEDITERRANEO SPORT-WATERPOLO BARI 6-4 (3-1, 2-2, 1-0, 0-1)
MEDITERRANEO SPORT TARANTO - De Bellis, Caramia 1, Le Piane, Orlando C., Latanza F. 2, De Giorgio 1, Renna 2, Scarnera, Lovelli, Donadei, Gentile, Lusso, Sabbatini, Riccardi, Orlando L.. All. Martinovic.
WATERPOLO BARI - Fusco, Mema, Liberti, Evangelista, Atzori, Introna 4, Centonze, Colella, Scolletta, Matera. All. Risola
Arbitro - De Santis

Nella foto Marco Squitieri

Pubblicata il 27.02.2015 Torna indietro