News /

BOXE, MASSIMO ROSATO CONQUISTA LA 2^ "COPPA DELLO JONIO"

La Quero-Chiloiro Taranto è protagonista della Seconda edizione della “Coppa dello Jonio” di boxe. La società rossoblù si è imposta nella riunione dilettantistica meridionale che ha regalato spettacolo nel weekend alla palestra del “Circolo Livio Tempesta” di Taranto, collezionando 9 vittorie e 5 pareggi, subendo una sola sconfitta. 
Sul ring pugili di Puglia, Marche, Basilicata e Campania.
IL TROFEO AD UN TALENTO Il diciottenne atleta della Quero-Chiloiro Massimo Rosato mostra il suo talento, aggiudicandosi la il trofeo “Coppa dello Jonio” , superando in un match complicato l’avversario di esperienza Vito Potenza, della Academy Fight System Fasano. Rosato ha tenuto a distanza Potenza, riuscendosi ad imporre con la sua boxe brillante. match a distanza, sfida impegnativa. Rosato fa parte della sede associata di Statte. Rosato, la cui carriera è sinora segnata da 3 successi e 3 pareggi, fa parte della scuderia distaccata a Statte della Quero-Chiloiro, sotto il coordinamento di Carmelo Capurso. Rosato è stato premiato dal giudice arbitri dell’evento e membro del Coni jonico Michele contino. 
LA PRIMA GIORNATA Detto del match vinto da Rosato, questi sono i risultati delle altre sfide della prima giornata della 2^ Coppa dello Jonio di boxe del 28 febbraio: categoria Senior 69 kg, Francesco Zaccaro (Accademia Pugilistica Panettieri Matera) ha battuto Emanuele Pepe (Academy Fight System Fasano); categoria Senior 69 kg, il match Giuseppe Di Pierro (Quero-Chiloiro)-Silvestro Sabatelli (Academy Fight System Fasano) è finito in pareggio; categoria Youth 64 kg, Alfredo Tagliente (Quero-Chiloiro) ha battuto, ma senza brillare, Luca Pignatiello (Iron Boxe Pomigliano); categoria Youth 60 kg, Christian Morabito (Quero-Chiloiro) si è imposto nettamente su Pasquale Coletta (Iron Boxe Pomigliano); categoria Youth 56 kg, Cristian Troia (Quero-Chiloiro), debuttante, ha vinto l’incontro che lo vedeva opposto a Michele Ranieri (Academy Fight System Fasano); categoria Junior/Youth 66 kg, Antonio Pastore (Quero-Chiloiro) ha pareggiato il duro match che lo vedeva opposto a Roberto Burgi (Accademia Pugilistica Panettieri Matera); categoria Junior 50 kg, Silvia Bonucci (Quero-Chiloiro) ha subìto la stazza fisica di Sara Farina (Academy Fight System Fasano), subendo la sconfitta. 
IL PROGRAMMA DELL’1 MARZO L’influenza ha tenuto fuori dal ring il mottolese Francesco Castellano, che avrebbe dovuto affrontare il suo ultimo incontro da dilettante prima del salto al professionismo. Lo ha sostituito, per la Quero-Chiloiro, Marco Boezio, che ha superato nella categoria Elite 75 kg Alban Velaj della Pugilistica U.P.A. Pittori Ancona. Queste le altre sfide tenutesi nella seconda ed ultima giornata della Coppa dello Jonio: categoria Elite 69 kg, Alessio Morabito (Quero-Chiloiro) ha pareggiato con Giuseppe Fico (Pugilistica Taranto); categoria Elite 64 kg, Luigi Portino (Quero-Chiloiro) ha pareggiato la sfida dura contro Glauco Cappella (Boxing Club Castelfidardo); categoria Senior 75 kg, pareggio nel derby jonico tra Alex Milella (Quero-Chiloiro) e Vincenzo Maggio (Pugilistica Taranto); categoria Senior 52 kg, Antonio Locorotondo (Quero-Chiloiro) ha vinto in modo superlativo la sfida con Gabriele Di Liddo (Boxe Di Palo Canosa); categoria Youth 75 kg, Cosimo Attolino (Quero-Chiloiro) ha vinto in modo brillante il match che lo vedeva opposto al buon avversario Jonathan Serenelli (Boxing club Castelfidardo); categoria Youth/Junior 69 kg, Mirko C. Solario (Quero-Chiloiro) si è imposto di misura sull’avversario Paolo D’Alessandro (Boxe Di Palo Canosa); categoria Junior 70 kg, Giovanni Leccese (Quero-Chiloiro) ha vinto in modo brillante con Zendel Mustafi (Boxing Club Castelfidardo); categoria Elite 2^ Serie Vitalba Tanzarella (Quero-Chiloiro) ha lottato, si è ben comportata, ma ha subìto di misura Cristina Garganese (Pugilistica Francavillese). Resta il bel match dell’atleta tarantina, che mostra segnali di crescita. Una sconfitta “costruttiva” la sua.
 

Pubblicata il 3.03.2015 Torna indietro