News /

BOXE: IL PUGILE DELLA QUERO-CHILOIRO SQUEO ALLA "WORLD SERIES OF BOXING"

La Quero-Chiloiro Taranto esulta: il suo pugile Claudio Squeo è stato convocato da Raffaele Bergamasco al Training Camp azzurro preparatorio alla decima giornata del Campionato mondiale di boxe dilettantistica World Series of Boxing 2015. Al raduno congiunto di Santa Maria degli Angeli (Umbria), l’atleta ventiquattrenne molfettese è lavoro per conquistarsi un posto alla sfida delle kermesse internazionale targata AIBA, in programma sabato prossimo, 14 febbraio, alle ore 21, ala PalaMaggetti di Roseto degli Abruzzi, tra l’Italia Thunder e gli Usa Knockouts. Squeo è a lavoro per puntare a salire sul ring di uno dei cinque match, relativamente alla sua categoria dei 91 chilogrammi+.
“NUOVO RISULTATO DI PRESTIGIO” Secondo l’allenatore della Quero-Chiloiro e responsabile giovanile della Federboxe Puglia-Basilicata Cataldo Quero, “la convocazione di Squeo dell’head coach azzurro di pugilato Raffaele Bergamasco, è un nuovo risultato importante raggiunto dall’atleta, che ha doti talentuose. Lo scenario della World Series è prestigioso e stimolante, poiché costituisce il top a livello dilettantistico mondiale. Il nostro desiderio è che Claudio possa combattere sabato prossimo, mostrando il suo agonismo e la sua acutezza pugilistica, nel nome della Puglia e di Taranto”. 
Claudio Squeo, dopo quasi 7 anni di pugilato, ha affrontato 59 match, firmando 29 vittorie, 10 pareggi, 20 sconfitte e 2 No contest. Nel 2014 ha vinto il prestigioso “Guanto d’Oro”, è uscito alle semifinali degli Assoluti “Elite” ed ha conquistato due match del campionato italiano per club “Talent League” nella prima edizione.
WORLD SERIES OF BOXING La World Series of Boxing è una competizione mondiale a squadre istituita nel 2010 dall’AIBA, l’International Boxing Association, organo mondiale dilettantistico, riconosciuto dal Comitato Olimpico Internazionale. La kermesse si rifà al pugilato professionistico, in quanto gli atleti, oltre ai premi in denaro per le vittorie, combattono a torso nudo senza protezione sul volto. E’ in corso la fase regolare della Quinta World Series of Boxing, che durerà sino al 25 aprile. Due i gironi da otto squadre ciascuno: le prime classificate accederanno direttamente alle semifinali (21-22 maggio), le seconde e le terze di entrambi i raggruppamenti si qualificheranno invece ai quarti in agenda il 7 ed 8 maggio prossimi. Le finali sono previste l’11 ed il 12 giugno. 
Nelle WSB è anche rappresentata la nazionale azzurra dall’Italia Thunder diretta dal tecnico Raffaele Bergamasco che dopo il girone di andata è piazzata nella quarta posizione del gruppo B, capeggiato dall’Astana Arlans Kazakhstan. Stasera a Milano è in programma il primo match del ritorno tra gli azzurri e l’Azerbaijan Baku Fires. Si tratta di un match diretto per i playoff, visto che l’avversario è ad un punto in più (14) rispetto all’Italia.
Ogni match della World Series of Boxing (il risultato decretato da 5 incontri, ciascuno costituito da 5 riprese da 3 minuti) viene trasmesso in differita nella sera dal canale Italia 1.

Nella foto da sinistra: Squeo, il giudice Contino ed tecnico Vincenzo Quero
 
 
 

Pubblicata il 9.03.2015 Torna indietro