News /

NUOTO: MEDITERRANEO SPORT SUPER, 5 ORI AI REGIONALI ASSOLUTI DI MODUGNO

La Mediterraneo Sport non finisce mai di stupire. E il nuoto, vocazione originaria del club, continua a regalare risultati eccezionali.
L’ennesima conferma è arrivata dai campionati regionali di categoria Assoluti che si sono disputati a Modugno l’1 e l’8 marzo. E’ stata una competizione di altissimo livello, con 34 squadre partecipanti e ben 15 record regionali battuti: alto contenuto tecnico e grandi prestazioni cronometriche.
E i “leoni” della Mediterraneo, ancora una volta, hanno lasciato il segno: dopo l’ ottimo 4° posto conseguito nella Meridiana Cup, continua il buon periodo di forma del gruppo. Quasi tutti hanno ottenuto il proprio record personale.
Si è passati, inoltre, dalle 60 finali di gara disputate lo scorso anno alle 76 attuali e dai 15 atleti partecipanti targati Mediterraneo ai 17 attuali.
Il medagliere parla chiaro: nel 2014 furono conquistati 4 argenti e un bronzo con due nuotatori in prima fila (Greco e Claudia Squitieri). Quest’anno invece sono arrivati 5 ori, 7 argenti e 5 bronzi, coinvolgendo 9 atleti. Tutti d’accordo: è stato un trionfo maturato sotto la sapiente guida del direttore sportivo Massimo Donadei e del tecnico Roberto Bechis.
Sono andati a medaglia Greco (secondo nei 50 sl con 24”74 e primo nei 50 dl con 26”48), Agrelli (prima nei 200 ra con 2’41”95, prima nei 100 ra con 1’14”88 e seconda nei 200 mi con 2’28”01), D’Ippolito (seconda nei 200 ra con  2’50”25, seconda nei 100 ra con 1’20”54 e terza nella 4×100 sl e nella 4×200 sl), Troia (seconda negli 800 sl con 9’52”16, terza nella 4×100 sl e nella 4×200 sl, seconda nella 4×100 mi), Ditinco (secondo nei 200 sl con 2’12”54), Marco Squitieri (primo nei 200 ra con 2’28”82, terzo nei 100 dl con 1’04”16 e nei 400 mi con 4’57”91, primo nei 100 ra con 1’09”81 e  secondo nei 200 mi con 2’18”26), Claudia Squitieri (terza nella 4×100 sl e nella 4×200 sl, seconda nella 4×100), Urgesi (terza nella 4×100 sl e nella 4×200 sl, seconda nella 4×100 mi), Esposito (seconda nella 4×100 mi).
Un capitolo a parte lo meritano, però, Francesca Agrelli e Marco Squitieri, le due gemme di casa Mediterraneo nella categoria ragazzi 1° anno che sono state capaci, in alcuni casi, di battere gli avversari del 2° anno e, soprattutto, di infrangere i tempi limite per la partecipazione ai campionati italiani che si svolgeranno dal 20 al 26 marzo a Riccione.
Nelle gare in cui sarà impegnata Agrelli risulta attualmente settima nei 100 ra, decima nei 200 ra, quindicesima nei 200 mi e ventinovesima nei 400 mi; Squitieri è, invece, quindicesimo nei 100 ra, quinto nei 200 ra, sedicesimo nei 200 mi e trentesimo nei 400 mi.
La prima medaglia assoluta d’oro l’ha, invece, conquistata Gianmarco Greco nei 50 dl con 26”41: anche lui nei 200 dl risulta al 24° posto in Italia che gli permette di staccare il visto per i campionati italiani insieme ai suoi compagni.
Oltre ai medagliati si sono espressi bene anche Auletta, alla prima esperienza ad alti livelli, Semeraro reduce da un problema fisico e Folesani alle prese con due gare difficili. Miglioramenti significativi per Milano in ben quattro gare, Luccarelli anche lui reduce da uno stop e D’Alessio e Benefico, sempre grintosi e vincenti.

PALLANUOTO: UNDER 20 E UNDER 17, MARCIA TRIONFALE
Quattro successi convincenti ed un unico stop. E' stato, ancora una volta,  un fine settimana di vittorie per la Mediterraneo Sport, Nel segno delle goleade.
I primi squilli sono arrivati dalla formazione Under 20, che si è sbarazzata nella piscina di casa della Fimco Maglie con un 18-6 che non lascia spazio a recriminazioni e dimostra la continua crescita dei ragazzi guidati da Igor Martinovic.
Stessa sorte per l'Under 15 che si è imposta in trasferta contro l'Aemme Lecce con un punteggio ancora più sontuoso: 3-23.
Due vittorie e un ko, infine, per l'Under 11, impegnata in un triangolare: ottime le prestazioni contro Waterpolo Bari (7- 0) e  Modugno Gp (8 - 1), negativo, invece, l'esito del match contro la Sport Project che ha battuto gli ionici per 1-5.

Nella foto i nuotatori vincitori della Mediterraneo Sport

Pubblicata il 11.03.2015 Torna indietro