News /

PALLANUOTO: MEDITERRANEO SPORT, IL PUNTO SU TUTTI I CAMPIONATI

Momento decisivo per le compagini di pallanuoto della Mediterraneo Sport. Per tutte è arrivato un momento fondamentale della stagione: si raccolgono le forze residue in vista del rush finale.
L'Under 20 si gode il roboante successo conquistato nella piscina amica contro la Nadir Putignano ultima in classifica. Il punteggio finale di 20-7 evidenzia in pieno la differenza tecnica tra le due formazioni.
Senza storia lo svolgimento del match cominciato, però, con una rete degli ospiti. Il "contrattempo" ha subito dato una scossa ai ragazzi di Igor Martinovic, che dopo aver sbloccato il risultato con Latanza, hanno subito impresso un'accelerazione concludendo il primo parziale sul 3-1. La marcia è proseguita rapida e sicura nei due periodi successivi (parziali di 6-1 e addirittura 8-1) nei quali i "leoni" della Mediterraneo non hanno davvero lasciato scampo ai pur volenterosi rivali.
Solo nell'ultimo quarto, sul risultato ormai acquisito di 17-3, gli ionici hanno mollato la presa, concedendo alla Nadir di contenere lo svantaggio, "vincendo" l'ultima frazione per 4-3. In casa arancioblù finiscono sotto i riflettori Orlando (5 reti) e Bando (4): completano il tabellino le tre reti di Renna, le due di Kiakidis, Latanza e Giandomenico e le segnature di Fabiano e Musciagno.
Ora, dopo la fine della fase a gironi, l'Under 20 è attesa dalla disputa della final four regionale.
E' terminato, invece, il girone d'andata per l'Under 17, impegnata nel campionato Interregionale. Il doppio turno in trasferta pre-pasquale è terminato, salomonicamente, con una vittoria ed una sconfitta maturate nella stessa giornata del 29 marzo.
Al mattino è giunta a Bari la convincente vittoria per 2-8 contro la Sport Project, autentica cenerentola del torneo senza successi e con tanti zeri in classifica.
Gli ionici, stavolta, hanno subito accelerato portandosi sul 3-0 (1-5 alla fine del primo quarto). Sin troppo facile il prosieguo dell'incontro, segnato, dopo l'1-7, da due frazioni di sostanziale equilibrio: la Mediterraneo si è limitata a gestire il vantaggio senza patemi d'animo. Da segnalare le 5 reti di Latanza in versione trascinatore e la tripletta di Orlando.
Nel pomeriggio la Mediterraneo si è recata a Modugno dove è stata sconfitta per 15-2 dai brillanti avversari, tuttora primi a pari merito con il Cosenza nella classifica del girone. Anche in questo caso il canovaccio del match è stato subito chiaro. I ragazzi di coach Martinovic hanno cercato di opporre una resistenza fiera nei primi minuti e ci sono riusciti fino al 2-1 siglato da Latanza. Poi è arrivata un'autentica "ondata" di reti da parte dei baresi che, nei successivi due tempi, hanno inanellato un secco 9-0. Nel segno dell'equilibrio, infine, solo l'ultimo periodo, terminato 1-1 con la rete di Orlando.
In classifica l'Under 17 è al sesto posto del girone con 6 punti: nella prossima giornata ospiterà contestualmente nella piscina amica la capolista Cosenza e Crotone.
Splendida affermazione, infine, per l'Under 13 Black  che si è sbarazzata del Molfetta con un perentorio 12-6 conquistando la finalissima del girone B che riproporrà, il prossimo 19 aprile, la stessa sfida davanti al pubblico amico di via Bruno.
Dopo una prima frazione equilibrata e la seconda segnata dal vantaggio degli ospiti (3-4), il "sette" di casa ha preso il volo con i poker di Rampini e Lovelli, la tripletta di Orlando e il marchio di De Giorgio.
Sconfitta, invece, per l'Under 13 White contro i cugini della Rari Nantes: il match è terminato 17-10 con le reti arancioblù di Caramia (4), Blasi (3), Tortorella (2) e Tarsia (1).
Anche questo incontro avrà una "rivincita" il 19 aprile presso la Piscina Meridiana e costituirà la finalina terzo-quarto posto del torneo.

Pubblicata il 7.04.2015 Torna indietro