News /

BASEBALL, I TRITONS TARANTO AI SEDICESIMI DI COPPA ITALIA

Prime soddisfazioni stagionali per i Tritons baseball Taranto che si qualificano per i sedicesimi di finale di Coppa Italia di Serie C.
Serviva una partita perfetta per poter passare il turno ed i ragazzi ionici si sono fatti trovare pronti a capitalizzare le poche chances che la classifica offriva, vincendo con un punteggio larghissimo, ben 15 a 1, contro i favoriti della vigilia dei Thunders Salerno.
' Sono felice per i ragazzi - dichiara il Presidente, nonché allenatore dei Tritons, Antonio Maggio - e il merito di questa vittoria con relativo passaggio del turno è tutto dei ragazzi. Questa vittoria dimostra come passione, impegno e spirito di sacrificio, uniti all’orgoglio di vestire i colori rossoblu, ripagano sempre e rappresentano per noi un’importante stimolo a fare sempre meglio'. La partita inizia subito bene per i Tritons che nella nel primo inning segnano tre punti grazie alle potenti battute di Costante, Despaigne ed alla velocità sulle basi del capitano Alberto Iemmolo. In difesa il sodalizio ionico schiera come lanciatore il baby Mario Mucavero, classe 99, che sfodera una prestazione meravigliosa non concedendo quasi nulla all'attacco campano. In 4 inning lanciati una sola battuta valida per i salernitani, 6 strike out ed il punto messo a segno arriva solo grazie ad un errore della difesa. 
In attacco i rossoblu registrano sei punti al terzo inning, il line up dà il meglio di se colpendo duro il lanciatore salernitano con la complicità di qualche sbavatura della difesa campana. Intanto la difesa ionica coadiuva l'egregio lavoro di Mucavero sul monte di lancio mentre i fratelli Delle Castelle danno sicurezza a tutto il comparto.
Ma per gustare la qualificazione e incorniciare la partita perfetta bisogna arrivare al settimo e decisivo inning. Quattro i punti messi in cassaforte con le battute dei giovani Cristian Delle Castelle (classe 97), Piero Palombella (classe 99) e successiva difesa affidata ai lanci di Biagio Chirulli (classe 99) mentre a ricevere c’è il giovanissimo Mimmo D’Andria, classe 2000.
Finale 15 a 1 e prossimo appuntamento di Coppa Italia il 2 giugno contro il Fano.
“E’ già ora di archiviare il passaggio del turno di Coppa – continua il Presidente Maggio - perché ora la squadra lavorerà per preparare il campionato di Serie C ormai prossimo, così come i campionati regionali giovanili. Peccato doverlo fare in una situazione di perenne di emergenza determinata dalla mancanza di un campo da baseball a Taranto a cui si sommano difficoltà economiche dovute all’assenza di un main sponsor ormai da diversi mesi. Non ci stancheremo mai di sottolinearlo a chi di competenza – conclude Antonio Maggio –, così come non ci stancheremo mai di continuare per la nostra strada.”


Pubblicata il 16.04.2015 Torna indietro