News /

SCHERMA, ANCORA CONFERME PER IL MOVIMENTO TARANTINO

Si conclude con una conferma la stagione agonistica del Club Scherma Taranto la cui squadra capitanata dal Tecnico Camilo Bory Barrientos, domenica 10 Maggio ha gareggiato nella serie A2 Spada Maschile svoltasi presso il Palaindoor di Ancona.
I convocati dal maestro cubano per questa importante competizione sono stati i già titolari Vincenzo Santilio e William Venza e la new entry Gabriele Sette. Ricordiamo che la compagine tarantina dal 2011, cioè dal suo esordio nelle competizioni a squadre ha sempre centrato la qualificazione in categoria superiore fino al raggiungimento nello scorso anno della prestigiosa A2 dove militano club e atleti di levatura prestigiosa, molti dei quali rappresentanti della Nazionale.
Obiettivo ambizioso dei 4 moschettieri tarantini era chiaramente replicare i successi degli scorsi anni con la promozione in A1. Con la magistrale regia tecnico – tattica di Camilo Bory i 4 moschettieri jonici hanno grintosamente difeso la loro posizione in A2 con una prestazione sportiva nella fase a gironi di grande cuore e determinazione che gli permetteva agevolmente l’accesso ai Play-off, quindi salvezza certa della categoria. Ognuno dei 4 spadisti ha saputo apportare il giusto contributo con le loro specifiche abilità per il raggiungimento dell’obiettivo.
La loro corsa viene però fermata per l’accesso in semifinale dal prestigioso e titolato Club Mangiarotti di Milano, medaglia d’argento della competizione, concludendo la gara al 7° posto.
Risultato ancor più gratificante se si considera, a parte il capitano, la giovanissima età dei componenti della squadra del Club Scherma Taranto: Sette (anno 2000), Santilio (anno 1996), Venza (anno 1995), il che fa ben sperare in una sicura crescita dei tre atleti che aprirà la strada a futuri successi sia di squadra che individuali.
Il presidente Antonella Putignano, a conclusione di un intenso anno agonistico che ha visto sempre più protagonista il Club Scherma Taranto, traccia un bilancio più che positivo dichiarando con orgoglio che i propri atleti non solo hanno ben rappresentato i colori della società, ma hanno saputo conquistare successi e posizioni di classifica regalando onore e soddisfazione a tutti i sostenitori.
Ciò ripaga di costanti allenamenti, ma allo stesso tempo infonde nuove energie per il prosieguo nella prossima stagione sportiva.

Pubblicata il 18.05.2015 Torna indietro