News /

CALCIO, ALTRA SCONFITTA PER I RAGAZZI SPRINT CRISPIANO

Seconda sconfitta consecutiva per i Ragazzi Sprint Crispiano, che nel 32° turno del campionato di Prima Categoria perdono in casa contro la capolista Polimnia e dicono addio alle ultime speranze play-off.
I gialloblù, in un Comunale caldissimo, partono bene e nei minuti di gioco iniziali mettono in difficoltà i primi della classe rendendosi pericolosi in due occasioni, prima con Bello e poi con Colucci, che però concludono entrambi di poco a lato. La squadra del presidente Perrini continua a spingere in cerca del vantaggio ma alla prima ripartenza il Polimnia si dimostra cinico e trova il vantaggio con un colpo di testa di Cesario, abile a sfruttare un traversone teso dalla sinistra e a fulminare un incolpevole Adami. Crispiano non molla e riprende con il pressing alto cercando di rientrare in partita: al 30’ la grande occasione del pareggio arriva sui piedi di Andrea Solidoro, che si libera al limite dell’area e lascia partire un collo pieno che però si stampa in pieno sulla traversa. Poco dopo i Ragazzi Sprint creano un’altra buona occasione: Bello s’invola sulla destra e mette al centro dove arriva Vapore che colpisce di testa, ma la palla esce di pochissimo a lato. La capolista attende sorniona e dopo lo scampato pericolo colpisce ancora: al 38’ Pascalicchio s’invola ancora in contropiede e secca Adamo portando il risultato sullo 0-2 e chiudendo in pratica la partita.
Nel secondo tempo infatti arrivano poche occasioni da entrambi i lati: il Polimnia amministra il risultato e i Ragazzi Sprint, pur generosi, non riescono a rendersi quasi mai pericolosi. Mister Antonio D’Onghia ne approfitta per dare spazio ai ragazzi del settore giovanile e la partita si conclude comunque fra gli applausi del Comunale.
Finisce così 2-0 per gli ospiti, con il Polimnia ormai vicinissimo alla vittoria del campionato e con il Crispiano che resta a 6 punti dalla zona play off (il quinto posto è sempre appannaggio dei Delfini Rossoblù, in vantaggio però negli scontri diretti) ma con due sole partite ancora da giocare la corsa-promozione è praticamente conclusa.
“E’ stato comunque un ottimo campionato - commenta il presidente Renato Perrini – e dobbiamo essere fieri di questa prima stagione in Prima Categoria. Queste ultime due partite saranno utili per continuare a valorizzare i talenti del nostro settore giovanile”.
Domenica alle 16.30 trasferta salentina sul campo del Tuturano ormai già condannato ai play-out, mentre il campionato dei gialloblù si chiuderà il 31 maggio in casa contro i Delfini Rossoblù.

Nella foto l'allenatore D'Onghia

Pubblicata il 20.05.2015 Torna indietro