News /

JU JITSU, OTTIMO SUCCESSO PER GLI INTERNAZIONALI A TARANTO

Ottima riuscita della seconda edizione degli Internazionali d'Italia di ju jitsu, l'evento organizzato dall'AMCF Organizzazioni Sportive svoltosi sabato e domenica scorsi a Taranto.
La giornata di domenica, direttamente dedicata alle gare, ha visto la partecipazione, sui due tatami montati sul parquet dello storico palasport di San Vito, di oltre 160 atleti, alcuni dei quali si sono divisi nelle due gare del programma, gli Internazionali veri e propri (85 partecipanti) di random attack e il “Memorial Guseppe D'Addario” di agonistica, gara interregionale riservata ad un vecchio maestro della storica società di ju jitsu Romika Taranto.
Nella classifica a squadre del random attack, il trofeo è andato alla Yawara Taranto, che succede nell'albo d'oro alla nazionale italiana (qquest'anno non presente). La scuola tarantina ha preceduto il Wushu Club Sasn Vito dei Normanni, lo Zen Club Manduria, la Rajon Alliste e la rappresentativa della Romania. Nella graduatoria maschile, il podio è composto da Yawara, Wushu San Vito e Marocco; nella graduatoria femminile, la Yawara ha preceduto Zen Club e Rajon. Molto apprezzati alcuni confronti della categoria Seniores che hanno visto altrernarsi diversi atleti di valore, in particolare gli atleti di Belgio, Marocco e Romania.
La gara di agonistica è stata vinta dalla Polisportiva Judo Palagiano davanti alla New Academu Judo Trani e alla Fitness Generation Martina Franca. Molto bello ì'entusiasmo con cui hanno gareggiato i jutsuka delle leve più giovani, animati dalla felicità di gareggiare in un evento importante, in un bel palazzetto, davanti a familiari e amici, in un clima di grande sportività.
Le tredici le società sportive partecipanti: Yawara Taranto, Energy Talsano Taranto, Jole Corigliano sez. Ju Jitsu Taranto, New Fitness Generation Martina Franca, Moving Club Martina Franca, Zen Club Manduria, Royal 2000 Manduria, Judo Palagiano, Wushu San Vito dei Normanni, Tao Club Fasano, Defender Ju Jitsu Minervino Murge, New Academy Trani, Rayon Alliste, Ju Jitsu Manfredonia.
Il week-end si è aperto con gli stage del sabato, cui si sono iscritti i tecnici di tutte le società partecipanti. Il relatore il mestro belga Bart Van Hoef, ha parlato di modifiche al regolamento per la stagione 2015/2016 di random attack, il marocchino Khalil Icame, il rumeno Florin Angheluta, gli italiani Massimo Cassano, Ivan e Leo Martucci, Gianni Leone.

Nel corso della manifestazione è stato inserito anche un fuori programma di karate tradizionale, con gare “amichevoli” in cui si sono affrontati atleti della Yawara Taranto e New Athletic Center Pulsano.
Come più volte ricordato, la gara internazionale era considerata una sorta di prova generale per gli Europei 2016 di ju jitsu dell'Euro Budo International che si terranno proprio a dal 27 al 29 maggio, sotto l'organizzazione dell'AMCF. A giudicare dalla buona riuscita della manifestazione, si può dire che la prova è stata abbondantemente superata. “Siamo soddisfatti per come siano andate le cose – ha affermato Massimo Cassano, responsabile dell'AMCF – soprattutto in previsione degli Europei. Ringrazio a nome dell'associazione chi ci ha supportato, dal Comune di Taranto, nella persona dell'assessore allo Sport Francesco Cosa, e lo sponsor Bitetti srl. Mi auguro che questa collaborazione possa proseguire anche per ed essere più sostanziosa per gli Europei, che saranno una bella “vetrina” per la città e l'intero territorio jonico”.

DAL 31 MAGGIO AL 2 GIUGNO LA “TRE GIORNI JONICA DI JU JITSU” 
La prossima settimana un alro appuntamento di ju jitsu a Taranto. Si tratta della “Tre giorni jonica di ju jitsu” organizzata dalla Poliportiva Romyka Taranto dal 31 maggio al 2 giugno, evento che prevede gare e stage aperto agli atleti della Fijlkam e degli Enti di Promozione Sportiva.

Pubblicata il 26.05.2015 Torna indietro