News /

BASKET, GRANDI MANOVRE IN CASA CUS JONICO

Tutti riuniti, soddisfatti, per fare un consuntivo della stagione appena trascorsa e qualche pensierino “preventivo” su quella che verrà. Il Cus Jonico Basket Taranto non smette mai di lavorare, anzi l’avvicinarsi dell’estate coincide con la programmazione della stagione futura, la terza di fila nel campionato di Serie B. C’erano i dirigenti, dal presidente, Sergio Cosenza al general manager, Roberto Conversano ma anche i quadri tecnici della prima squadra, coach Nicola Leale e il suo primo assistente, Sergio Voltasio reduce dalla bella promozione in Serie D con la Virtus Taranto.
Ai microfoni di Toni Cappuccio di Multimedia Cus, Sergio Cosenza prova a fare un bilancio, di quello che è stato e di quello che sarà: “è il momento canonico delle riflessioni su una stagione scorsa non priva di tante soddisfazioni sul piano squisitamente tecnico ed anche su quello societario e dell'immagine. Abbiamo conquistato la permanenza in serie B con meno ansia della prima stagione. Questo è già un passo avanti. Peccato per gli infortuni a metà percorso che ci hanno impedito di agguantare la griglia dei play off. Certo, sono fatalità da mettere in preventivo ma, quando ci privano di elementi cardine, è più seccante. Siamo orgogliosi dei nostri ragazzi della Virtus che hanno inanellato successi a ripetizione spendendo fior di energie in gare con tempi molto ravvicinati, senza perdere mai lo smalto tecnico e caratteriale. La conquista della serie D con i ragazzi U19 Virtus, le finali nazionali degli U19 èlite che ci hanno fatto apprezzare tra le prime otto d'Italia, un traguardo storico per il movimento cestistico pugliese e, direi, meridionale. Ora i fratellini dell'under14 che hanno vinto l'interzona qualificandosi per le finali nazionali di Bormio. Quelli più piccoli dell'under13 hanno stravinto la prima fase ed ora si giocano lo scettro della 2^ fase, alquanto più impegnativa per centrare il palmares di quella regionale. Questo dimostra che il nostro staff tecnico è preparato e sta lavorando bene”.
Dopo tanto benessere, naturalmente ora bisogna confermarsi e migliorarsi: “Noi andiamo avanti sempre con piccoli passi, con un occhio alla cassa e l'altro alla mercanzia – prosegue Consenza -
Nella prossima stagione, dovremo far fronte a ben 2 campionati senior, la B e la D, per cui serve sagacia ed oculatezza nella composizione dei rispettivi organici. Pensiamo, quindi, di “rimpolpare” quello della D con qualche senior navigato e di spessore che abbia voglia di “scendere” di categoria ma di “salire” di valore educativo. Con il buon numero degli U17 e degli ex U19, ora U20 dovremmo, comunque, essere in grado di gestire i due tornei. In ogni caso, poiché i due campionati si giocheranno di sabato e domenica dovremo stare molto attenti a non sovraccaricare i ragazzi del florido vivaio Virtus ma di distribuirli bene. Un'altra sfida che ci attende e da vincere.”

Pubblicata il 11.06.2015 Torna indietro