News /

BOXE: CAMPIONATO ITALIANO “NEO PRO”, MOTTOLA IN FIBRILLAZIONE

Mottola, sulla collina del Tarantino, paese natale dell’ex calciatore della Juve ed ora allenatore Nicola Legrottaglie, e del pluricampione mondiale e più volte medagliato olimpico del volley Nicola Mastrangelo, attende di assistere per la prima volta ad un match da professionista del pugile di casa Francesco Castellano. Ventinove anni, dotato di una propensione da fighter sul ring, non è famoso come i succitati sportivi concittadini, “ma è sulla buona strada per affermarsi nella boxe nazionale” dichiara il suo tecnico Cataldo Quero. Alle ore 12 di sabato 11 luglio (all’Appia Palace Hotel di Massafra) l’istruttore della Quero-Chiloiro seguirà scrupolosamente il rito del peso, che è l’aperitivo della seconda sfida del campionato “Neo Pro” contro il Mediomassimo dell’Ascoli Boxe 1898 Silvio Secchiaroli, che proviene da una sconfitta nella kermesse nazionale.
Dopo non aver trovato atleti “Supermedi” disposti ad affrontare Castellano, la Quero-Chiloiro ha pescato nella categoria superiore, pur di far combattere il suo pugile talentuoso. Il match costituirà il “clou” dell’Ottavo Trofeo “Città di Mottola”, in programma dalle ore 20 di sabato 11 luglio nella centrale piazza XX Settembre. Prosegue la tradizione di questa manifestazione nata da un’idea del direttore sportivo della società rossoblù Giovanni Laneve. Sul ring ci saranno dodici match dilettantistici, più la sfida professionistica di Castellano. Le società rappresentate sono: Quero-Chiloiro Taranto, Ascoli Boxe 1898, Thunder Boxing Club Pagani (Salerno), Pugilistica Cardamone San Michele di Serino (Avellino, paternità del campione del mondo WBU dei pesi medi Agostino Cardamone), Accademia Pugilistica Panettieri Matera, Club Fighter Barletta ed Amici del Pugilato Lecce.
Il commissario di riunione sarà il delegato della Fpi jonica Nicola Causi. Collaborazione tecnica dell’ingegnere Giuseppe Mercurio.
L’ALTRO “NEO PRO” DELLA QUERO-CHILOIRO Sabato 11 luglio, in occasione del 18° Trofeo “Gino Bondavalli”, in piazza San Prospero a Reggio Emilia, combatteranno due pugili della Quero-Chiloiro Taranto. Il clou sarà rappresentato dalla sfida del campionato “Neo Pro” tra il tarantino Marco Boezio ed il beniamino di casa Erik Bondavalli. Anche questo match, come quello di Castellano, costituisce la seconda giornata della manifestazione nazionale. L’avversario di Boezio viene dal debutto con pareggio al campionato “Neo Pro” ed è la punta di diamante della Boxe Tricolore Reggio Emilia.
Nella cornice dilettantistica luci anche sul talento dalle buone speranze della Quero-Chiloiro Angelo Mirno, che incrocerà i guantoni con l’avversario della categoria Senior 75 kg George Painstil. A Reggio Emilia la Quero-Chiloiro sarà seguita all’angolo dai tecnici Nicola Loiacono e Antonio Armeno.
 
 

Pubblicata il 9.07.2015 Torna indietro