News /

BOXE, IL 1° GALA’ DI BOXE “CITTA’ DI STATTE” INCORONA MASSIMO ROSATO

Il ritorno della boxe a Statte dopo vent’anni è stato accolto da mille spettatori in visibilio per la conquista del Primo Galà “Città di Statte” da parte del pugile di casa Massimo Rosato. Il diciannovenne atleta della Quero-Chiloiro Taranto ha messo la sua firma sotto la manifestazione dilettantistica Puglia-Abruzzo-Campania, rendendosi protagonista del più bel match – valido per la categoria Senior 75 chilogrammi – contro Marco Vento della Eagles Catanzaro, che ha vacillato nella seconda ripresa, subendo la conta dell’arbitro.
Dopo un anno e mezzo di carriera dilettantistica, Rosato è ancora imbattuto: 13 vittorie e cinque pareggi per la gioia del pubblico di Statte, che domenica scorsa nella Bio Piazza addobbata a festa con i colori giallo-verdi simbolo del Comune più giovane di Puglia, ha esultato anche per la vittoria dell’altro atleta di casa della Quero-Chiloiro Taranto. Si tratta di Francesco Galeone, che ha conquistato la prima vittoria della sua carriera superando per intervento medico Ivano Micheletto della The Fighter Barletta.
IN CANTIERE GIA’ LA SECONDA EDIZIONE Il Primo Galà promosso dalla Quero-Chiloiro Taranto, in collaborazione con la palestra Eraclea (sede associata del club rossoblù) del responsabile Carmelo Capurso, col patrocinio dell’amministrazione comunale, ha fatto scoppiare la febbre della boxe a Statte. Questo il commento del delegato comunale allo Sport Daniele Andrisani: “Come Comune manifestiamo tutto il nostro entusiasmo per questa kermesse che è andata oltre le più rosee previsioni e che ha dimostrato come Statte abbia strutture e professionalità atte a far competere ad alti livelli. Il nostro obiettivo – spiega Andrisani – attraverso questo tipo di eventi è di sfruttare i valori sani dello sport, per garantire la condivisione sociale, l’aggregazione ed il confronto, partendo soprattutto dai giovani, che costituiscono l’anello debole di una società malata e complessa. Il successo di questa manifestazione è merito della Quero-Chiloiro Taranto e della sede associata Eraclea, ai quali va il nostro ringraziamento e la nostra fiducia in vista di una prossima edizione che vogliamo organizzare in stile più evidente. Oltre alle palestre ed agli sponsor – conclude il delegato allo Sport – mi preme ringraziare il geometra Emiliano Nardelli, l’associazione Arcobaleno ed il Comando dei Vigili Urbani, che hanno offerto il loro prezioso contributo alla concretizzazione della manifestazione”.


Pubblicata il 8.09.2015 Torna indietro