News /

BASKET IN CARROZZINA, SCARANO E' IL NUOVO COACH DEI BOYS TARANTO

L'ASD Boys Basket Taranto ha ingaggiato un nuovo allenatore per la stagione 2015-2016, Piero Scarano. 
Mottolese di origine, residente a Palagiano, ha scelto questa stagione di allenare il gruppo capitanato da Domenico Latagliata dopo una lunga militanza nelle principali divisioni della Lega Basket Nazionale.
L'accordo tra la Società dei Boys Taranto e il nuovo capo allenatore è avvenuto nei giorni scorsi.
LE IMPRESSIONI 
Con l'arrivo di coach Scarano ed il neo acquisto Andrea Calò (ala-pivot), annunciato nei giorni scorsi, i Boys Taranto aggiungono due tasselli molto importante nell'organico attuale. “Non nascondo - dichiara il presidente-allenatore Todaro - la soddisfazione di avere l'opportunità di avere in panchina un tecnico di grande competenza e preparazione che segue il basket in carrozzina da tempi remoti. La serie B, quest'anno come non mai, sarà davvero agguerrita e serve tanto lavoro per competere ai massimi livelli. Ringrazio Toty Fella per l'sapporto che ci ha dato lo scorso anno, non abbiamo potuto proseguire il rapporto a causa di altri suoi impegni professionali. So perfettamente che la scommessa sarà avvincente, entrambi sappiamo benissimo di avere davanti una sfida difficile ma con un roster così completo in ogni reparto, possiamo essere la bestia nera di qualsiasi squadra”.
GIÀ AL LAVORO - La preparazione atletica è già iniziata da un paio di settimane e, con la prima amichevole vinta contro la Lupiae Lecce in occasione della manifestazione "Basket senza barriere" sabato 12 settembre a Latiano (Brindisi), coach Scarano ha avuto modo di testare la squadra rimanendo soddisfatto del livello tecnico espresso.
Tanti i complimenti ricevuti dagli addetti ai lavori del basket brindisino presenti alla bella manifestazione presso il Free Park a Latiano che aveva come tema lo “Sport per l’integrazione”.
Nel pomeriggio di sport hanno partecipato due compagini locali di minibasket, Basket 2005 Latiano e Solise Pallacanestro Latiano, due formazioni femminili, Intrepida Brindisi (serie A2) e Futura Brindisi (serie B1), due compagni maschili, Enel Basket Brindisi (Under 20) e Soavegel Francavilla (serie C) e le già citate Boys Taranto e Lupiae Lecce (serie B Fipic).
Particolare interesse ha suscitato ai numerosi spettatori presenti la partita di basket integrato: le squadre miste, cioè composte da 10 giocatori tra normodotati della categoria maschile e femminile (minimo due in carrozzina e minimo due corridori normodotati o con disabilità fisica lieve), hanno dato vita ad un autentico spettacolo fatto di azioni veloci, assist e tiri a canestro. La disiplina che sta prendendo piede in questi ultimi anni fa riferimento al regolamento tecnico per il torneo di “T.In.Basket”, consultabile al seguente indirizzo www.europeanday.eu
SPERANZE - Le premesse per competere alla pari con le altre ci sono tutte e a questo punto non resta altro che lavorare sodo per arrivare alla prima di campionato, prevista poer fine novembre, nella condizione più ottimale possibile, magari contando su qualche sponsor, ancora da definire.

Nella foto Piero Scarano


Pubblicata il 17.09.2015 Torna indietro