News /

BOXE: IL TERZO GALA' “CITTA' DEI DUE MARI” VA AL TARANTINO LANZALONGA

Il venticinquenne pugile tarantino Emanuele Lanzalonga, con la sua trentaquattresima vittoria in carriera, ha conquistato domenica il “Terzo Galà Città dei Due Mari”. L’evento, promosso dalla Quero-Chiloiro Taranto all’ippodromo “Paolo VI” di Taranto, in collaborazione con la famiglia Carelli (si ringraziano le dirigenti Anita e Milva per la preziosa ospitalità) e con la Uisp di Taranto, è stato caratterizzato dall’incontro dilettantistico Puglia-Basilicata-Abruzzo.
I RISULTATI DEL 3° GALA’ CITTA’ DEI DUE MARI 
E’ di sette vittorie e due pareggi il bilancio della Quero-Chiloiro Taranto al “Terzo Galà Città dei Due Mari” di boxe. Questi i risultati: Elite 69 kg, Emanuele Lanzalonga batte Nicola Valerio (Pugilistica Pescara); Elite 81 kg, Alessio Benefico pareggia con Francesco Fonseca (Vivere Solidale Taranto); Senior 81 kg, il martinese Davide Ricci piega Nicola Maiorino (Simone Di Marco Boxing Team Pescara), squalificato alla terza ripresa; School Boys 46 kg, Elio D'Alconzo si impone su Alex Giove (Simone Di Marco Boxing Team Pescara); Elite II Serie 60 kg, Maria Bartolo, atleta in evoluzione positiva, vince con maestria, nel suo secondo match, contro Amanda Albano (Kankudai Bari);
Elite II 51 kg, Vitalba Tanzarella conferma il suo talento, battendo Simona Marinucci (Simone Di Marco Boxing Team Pescara); Elite II 51 kg, Ilaria Carlucci batte Alessia Camerano (Simone Di Marco Boxing Team Pescara).
Due derby tarantini tra Quero-Chiloiro e la gemellata Pugilistica Taranto: pari nei Senior 75 tra Giuseppe Semeraro e Vincenzo Maggio; Senior 60 kg vittoria di Giuseppe Novellino su Marco Dimaggio, all’ultimo match dopo aver compiuto quarant’anni: tre vittorie un pari e quattro sconfitte il suo trend in carriera. Senior 64 kg, Angelo Montemurro (Phoenix Matera) batte Giampiero Di Girolamo (Simone Di Marco Pescara).
ARBITRI PROTAGONISTI 
Il “Terzo Galà Città dei Due Mari” è stato testimone del passaggio da aspirante ad arbitro effettivo da parte del foggiano Fabio Macchiarola, figlio di Giuseppe, Responsabile Medico dello staff tecnico della Nazionale italiana di boxe.
Tra gli arbitri del Galà c’era anche la tarantina Maria Rizzardo, in crescita nel suo settore, proveniente dai Giochi africani svoltisi in Congo. Gli altri giudici dei match erano i pugliesi Giuseppe Napolitano e Michele Contino.
 
 

Pubblicata il 22.09.2015 Torna indietro