News /

RUGBY, TARANTINI AI NASTRI DI PARTENZA

Dal 31 agosto scorso, l'Amatori Rugby Taranto ha ripreso a sudare in vista del Campionato Nazionale di serie C/1, girone H, poule Puglia, che partirà il prossimo 18 ottobre. Tanto entusiasmo e tanta voglia di far bene tra gli jonici che, dopo la tranquilla salvezza della passata stagione, vogliono riconfermarsi tra le grandi della pallaovale pugliese. I rossoblu hanno iniziato a correre c/o la pineta di Cimino agli ordini del preparatore atletico Francesco Maraglino e solo la settimana scorsa, considerando l'endemica carenza di impianti sportivi nella nostra città, sotto l'esperta guida del riconfermatissimo Franco Villani, hanno ricominciato a macinare fondamentali e schemi per cercare di compiere il definitivo salto di qualità. Intanto, nello scorso mese di agosto, il tecnico jonico, nel contesto del Progetto Accademie, che ha come obiettivo la crescita delle giovani leve pugliesi, è stato riconfermato quale Responsabile d'area per la Puglia Sud (Taranto, Brindisi e Lecce).
Il roster affidato alla sua guida tecnica , dopo la partenza di numerosi titolari tra cui l'ex capitano Giacomo Sperti che nella prossima stagione difenderà i colori dello Stade Valdotain di Aosta, il trequarti ala Danilo Monaco passato in forza all' Abruzzo Rugby di Chieti e il talloner ed utility back Francesco Rossi, fiore all'occhiello del vivaio rossoblu e dell'Accademia Federale di Benevento, che dopo un anno tra le fila del Benevento Rugby in serie B, nella stagione ormai alle porte, primo tarantino in assoluto ,si appresta a compiere il grande salto di qualità nel Campionato di Eccellenza, dove indosserà la gloriosa casacca neroverde dell'Aquila Rugby, è in gran parte formato da giocatori provenienti dall'under 18, che solo due anni fa raggiunsero le finali nazionali di categoria. Nel clan jonico si respira un' aria di moderato ottimismo e si cerca di restare con i piedi per terra. La scelta di valorizzare la linea verde e di consolidare il vivaio con la partecipazione ai campionati under 18, under 14 e under 12, diventa una pista obbligata se si vuole guardare con serenità al futuro.
Sono sei le squadre che si schiereranno ai nastri di partenza del Campionato Nazionale di Serie C/1. Oltre all'Amatori Rugby Taranto, ci sono anche il Cus Foggia, le Tigri Bari, l'Amatori Rugby Monopoli, il Salento XV Trepuzzi e la Svicat Campi Salentina. La formula del torneo prevede una prima fase con girone all'italiana, al termine della quale le prime due qualificate accederanno ai playoff per la promozione in serie B, con le prime classificate del girone campano e siciliano. Le compagini piazzate dal terzo al sesto posto disputeranno, invece, i playout per evitare l'unica retrocessione in C/2.
Sui rapporti di forze, si può affermare che che nell'imminente stagione, i motivi di interesse sono tanti, il torneo sarà più equilibrato e il numero delle squadre in grado di lottare per la conquista della poule promozione aumenterà rispetto al recente passato. Diversi XV, per lo spessore tecnico dell'organico a disposizione, possono tranquillamente ambire alla vetta della classifica. Quella che si prospetta sarà sicuramente la stagione più interessante ed incerta degli untimi due anni, in cui i rossoblu vorranno essere tra gli indiscussi protagonisti.

Pubblicata il 24.09.2015 Torna indietro