News /

BOXE: QUATTRO QUALIFICATI DELLA QUERO-CHILOIRO AGLI ASSOLUTI

Quattro ori e quattro qualificazioni ai Campionati italiani Assoluti di boxe per la Quero-Chiloiro Taranto. “Un nuovo risultato importante, che evidenzia il valore dei nostri atleti e premia il loro sacrificio in palestra, dove noi tecnici li seguiamo scrupolosamente e con passione” sottolinea Cataldo Quero. L’allenatore della Quero-Chiloiro, coadiuvato da Francesco Castellano e Cosimo Quero, ha condotto dall’angolo i suoi allievi alle qualificazioni agli “Assoluti”, tenutesi dal 25 al 27 settembre a Potenza. I quarti si sono svolti al Parco Montereale, semifinali e finali al Palasport di Calvello.   
GLI ORI DELLA QUERO-CHILOIRO 
Quattro i qualificati agli Assoluti di boxe della Quero-Chiloiro. Categoria Youth (Finali nazionali a Livorno dal 20 al 22 novembre): il 64 chilogrammi Francesco Magrì, direttamente in finale, ha superato il suo avversario Francesco Robles della Boxe&Fit Bitonto; il 60 kg Christian Morabito ha dimostrato il suo valore con match di assoluto protagonista: battuto in semifinale Gianmarco Farina (Unicorn Taranto) per ko tecnico alla seconda ripresa ed in finale Davide Fanelli della Kankudai Bari; il 75 kg Cosimo Attolino (vincitore Torneo Italia) ha battuto per ko tecnico alla prima ripresa Michele Sallustio della Unicorn Taranto in semifinale ed in finale ha superato Salvatore De Leo della Boxe Iaia Brindisi.
Categoria School Boys (Finali nazionali a Spoleto dal 16 al 18 ottobre): il 46 kg Elio D’Alconzo, qualificatosi senza combattere per mancanza di avversari.
LE ALTRE MEDAGLIE 
Non qualificati agli Assoluti, ma comunque a medaglia, cinque atleti della Quero-Chiloiro. Argento, perché battuti in finale, per: Angelo Magrì (Yout 69 kg), sceso dal ring con una sconfitta palesemente immeritata per mano di Davide Vaccaro della Boxe Potenza; Giovanni Leccese (Junior 70 kg) è stato superato da Nunzio Grassi della Vivere Solidale Taranto; Cristian Troia (Youth 52 kg), battuto a testa alta da Nicola Cordella (Be Boxe Copertino), europeo in carica e partecipante agli ultimi Mondiali.
Medaglia di bronzo per: Pasquale D’Andria (Youth 64 kg), battuto in semifinale da Francesco Robles (Boxe&Fit Bitonto); Antonio Pastore (Junior 66 kg) superato da Gianluigi Malanga (Kankudai Bari). Senza medaglia, perché battuto in semifinale da ivan Popov (Curcetti Foggia), lo Youth 69 kg Fabio Nistri.
Nell’assalto ai campionati “Assoluti” di boxe la Quero-Chiloiro Taranto è stata la società pugliese con più iscritti (10).
 

Pubblicata il 29.09.2015 Torna indietro