News /

RUGBY: AMATORI TARANTO ALL'ESORDIO CON IL MONOPOLI. PRONTO IL CALENDARIO

L' Amatori Rugby Taranto si aggiudica di misura (5-3) il test – match con il Granata Rugby di Gioia del Colle, una delle compagini meglio attrezzate del Campionato Pugliese di serie C/2. I rossoblu, nonostante lo stentato successo, tornano da Turi con poche certezze e molti dubbi. La sfida con gli amaranto, ha messo in mostra un quindici, ancora alla ricerca della forma migliore e con un pacchetto di mischia che ha sofferto più del dovuto gli avanti avversari. La partenza di numerosi titolari, ha creato degli evidenti scompensi nel gioco di squadra tecnico Franco Villani, coadiuvato da Piero Ruggieri, sta lavorando assiduamente, per cercare di dare i giusti equlibri allo schieramento rossoblu. L' impegno di valorizzare la linea verde è una scelta obbligata ma, nella sfida di domenica scorsa, i tanti giovani promossi in prima squadra, hanno evidenziato dei limiti caratteriali e di esperienza, che dovranno cercare di sopperire con l'entusiasmo della loro giovane età e con l'aiuto degli anziani.
Intanto, nei giorni scorsi, il Comitato Regionale Pugliese della Federugby ha diramato il calendario del Campionato di serie C/1, girone H, poule 2 (Puglia), che vedrà ai nastri di partenza le Tigri Bari, il Cus Foggia, l'Amatori Rugby Taranto, la Svicat Petroli Lecce, il Salento XV Trepuzzi e l'Amatori Rugby Monopoli. Saranno proprio i biancoverdi adriatici gli avversari dei rossoblu, nella prima giornata del torneo, che partirà il prossimo 18 ottobre.
La regular season si concluderà il 24 gennaio e le prime due squadre classificate accederanno ai playoff per la promozione in serie B, con le prime classificate della poule campana e siciliana. Le compagini piazzate dal terzo al sesto posto, disputeranno invece, i palyout per evitare l'unica retrocessione in C/2.
Sui rapporti di forza, si può affermare che nell'imminente stagione, i motivi di interesse sono tanti, il torneo sarà sicuramente più equilibrato, non dovrebbe esserci una squadra cuscinetto e il numero dei quindici in grado di lottare per la conquista della poule promozione, sarà superiore rispetto allo scorso campionato.
Diverse compagini, per lo spessore tecnico dell'organico a disposizione, possono tranquillamente ambire ai piani alti della classifica, anche se la Svicat (lo scorso anno in serie B) e il Trepuzzi sembrano meglio attrezzate rispetto alle altre contendenti. Quella che si presenta ai nastri di partenza sarà sicuramente una stagione incerta e interessante, in cui gli jonici cercheranno di essere tra i protagonisti, nonostante le difficoltà economiche e strutturali.

Pubblicata il 9.10.2015 Torna indietro