News /

BOXE: CAMPIONATI ITALIANI SCHOOLBOY, IL TARANTINO ELIO D’ALCONZO CONQUISTA NUOVAMENTE LA MEDAGLIA D’ARGENTO

Elio D’Alconzo ha conquistato l’argento ai campionati italiani “Schoolboy” di boxe. All’Istituto Sovraintendenti della Polizia di Stato di Spoleto, il quattordicenne atleta della Quero-Chiloiro Taranto conferma il risultato della scorsa edizione. Dopo aver passato di diritto senza combattere i quarti, D’Alconzo si è imposto limpidamente (3-0 dei giudici) nella semifinale della sua categoria 46 chilogrammi contro il campano Domenico Fatone, della Tifata Boxe Prisco Perugino. Nella finale il tarantino ha lottato con stile, ma ha subìto la maggior forza dell’atleta “immacolato” (7 vittorie consecutive da dilettante nel 2015) Emanuele Massimo Santini (3-0), della Livorno Boxe Salvemini.
Al campionato italiano “Schoolboy” la Quero-Chiloiro si conferma protagonista, dopo questo doppio argento di D’Alconzo, che si aggiunge al tricolore del 2014 conquistato da Antonio Pastore nei 65 chilogrammi.
LA COPPA ITALIA GIOVANILE: 3 ATLETI IN LIZZA
Emozioni tricolori nell’avviamento al pugilato sabato 24 ottobre a Santa Maria degli Angeli, in occasione della Coppa Italia Giovanile. Dal 2007, da quando è responsabile del vivaio del pugilato pugliese, il tecnico ed ex atleta della nazionale italiana Cataldo Quero, la regione del Tacco d’Italia è sempre andata a medaglia alla kermesse tricolore. Il nuovo assalto al titolo avverrà attraverso gli atleti della Quero-Chiloiro Taranto Emilio Malecore, Anthony Pernisco e Christian Acquaro. Con loro altri tre mini pugili della Taralli Foggia a rappresentare nella manifestazione nazionale il comitato appulo-locano: Giovanna Carella, Simone Valerio ed Andrea Robustella.
Dopo il raduno delle squadre regionali, con un centinaio di atleti presenti, alle 21.30 di venerdì 23 ottobre, presso la Sala dell’Hotel Casa Leonori di Santa Maria degli Angeli, si terrà il sorteggio dell’ordine gare della Coppa Italia Giovanile, alla quale partecipano gli atleti primi classificati ai Criterium regionali per ogni categoria di appartenenza: “Cucciolo” (per singoli nati nel 2008-2009), “Cangurino” (per singoli nati nel 2005-2006-2007), “Canguri” (per coppie nate nel 2003-2004) e “Allievi” (per coppie nate nel 2001-2002).  
Sabato mattina l’evento nazionale. Dopo la sfilata delle rappresentative regionali, con il giuramento della Carta dei diritti del bambino, al PalaEventi di Santa Maria degli Angeli prenderà il via delle gare con prove specifiche in chiave ludica di un percorso di avviamento al pugilato: prove cronometrate  e specifiche, al sacco e sul ring. Successivamente, nel pomeriggio, si terranno le premiazioni. La Quero-Chiloiro cerca gloria con tre atleti: il “Canguro” Christian Acquaro che fa coppia con la foggiana Giovanna Carella ed il tandem di “Allievi” Emilio Malecore-Anthony Pernisco. I tre baby boxeur della Quero-Chiloiro tenteranno l’assalto non solo alle medaglie individuali, ma proveranno a contribuire al podio della propria rappresentativa regionale. La squadra del Comitato Federboxe di Puglia e Basilicata è guidata dal tarantino Cataldo Quero e dal foggiano Ciro Di Corcia, olimpico ad “Atlanta 1996” ed a “Sidney 2000”.
Sinora la Quero-Chiloiro è stata collezionista di medaglie alla Coppa Italia Giovanile. Acquaro e Malecore sono stati terzi nei “Canguri” nell’edizione del 2014 che si tenne a Mondovì. In passato il club tarantino ha vinto il Trofeo giovanile nazionale per due anni consecutivi con l’allora coppia Christian Morabito-Cosimo Attolino. I due pugili attualmente proseguono la loro attività da dilettanti, come dimostrano i loro record in carriera: quarto di finale Europeo Junior, 30 vittorie, 7 pari e 7 sconfitte per Morabito; 28 vittorie, 3 pari e 5 sconfitte per Attolino, vincitore del Torneo Italia 2015.
In passato c’è stato anche il bronzo di Giovanni Leccese ed Antonio Vinzi.

Nella foto Elio D’Alconzo
 

Pubblicata il 21.10.2015 Torna indietro