News /

BASKET: 1^ VITTORIA PER LA VIRTUS TARANTO IN SERIE D

Hanno dovuto attendere 5 giornate ma alla fine i ragazzi della Virtus Pallacanestro Taranto hanno potuto alzare le braccia al cielo. È arrivata la tanto sospirata vittoria nel campionato di Serie D. Non un successo qualunque ma di valenza storica per la giovane società che fa del settore giovanile il proprio punto di forza. La cantera del Cus Jonico Basket Taranto ha colto infatti contro Calimera a San Giorgio la sua prima, storica, vittoria in Serie D: 73-64 il punteggio alla fine di una partita giocata in crescendo dai ragazzi di coach Santoro.
L’inizio infatti non era stato dei migliori con il break 10-19 in favore dei salentini alla fine del primo quarto. Massari e compagni però non si sono fatti demoralizzare dalla partenza in salita, anzi hanno cominciato a giocare alla pari della squadra di coach Quarta e poi, nel secondo quarto, sul 25-25 hanno piazzato un break di 13-0 che, conti alla mano, si rivelerà fondamentale per la vittoria finale. Grazie ai canestri di Stola (15) e Prisciano (13) la Virtus ha tenuto a bada il piccolo vantaggio evitando il tentativo disperato finale dei salentini trascinati da Saracino 12, Mazzei 13, Montinaro 12, Ferilli 16. Poi nel finale, sotto l’esperienza dei senior Massari (9) e Iodice (10) gli orange hanno chiuso festeggiando il 73-64.
La soddisfazione si legge nelle parole di Jacopo Minafra che lo scorso anno faceva parte del roster di coach Voltasio che ha conquistato la promozione in D e che ora prova, giovanissimo, la strada dell’allenatore facendo da assistente a coach Santoro: 'Finalmente ci siamo sbloccati. Siamo partiti non bene chiudendo sotto 10-19 il primo quarto, ma poi abbiamo fatto un ottimo secondo quarto, piazzando sul 25-25 un parziale di 13-0 che ci ha portati a 38-25. Poi siamo stati bravi a gestire il punteggio nel corso della partita sino a tre minuti dalla fine, quando stavamo rischiando di fare harakiri, buttando via qualche pallone di troppo. Al di là del risultato, la cosa di cui sono contento è che abbiamo ruotato in dieci uomini, non affidandoci al singolo per vincere la partita ma abbiamo giocato da squadra, ed in questo ci ha aiutato una conduzione del gioco da parte dei playmaker migliore rispetto alle precedenti partite. I ragazzi giovani stanno crescendo, hanno giocato bene e dobbiamo ancora lavorare molto perché c'è da fare tanto, i margini di crescita sono ancora elevati'
Doppia soddisfazione per Jacopo Minafra fresco di nomina come assistente anche nel primo, altrettanto storico, campionato nazionale DNG in cui il Cus Jonico Taranto esordisce proprio in queste ore: squadra affidata anche qui a Federico Santoro con la supervisione del primo allenatore di Casa Euro Taranto, Giovanni Putignano.

Foto Vito Silvestri

Pubblicata il 27.10.2015 Torna indietro