News /

RUGBY: AMATORI TARANTO, SCONFITTA BEFFA TRA LE MURA AMICHE

L'Amatori che non ti aspetti, tutto cuore e carattere, deve subire una bruciante, quanto immeritata sconfitta, ma costringe la Svicat, lo scorso anno in serie B, a fare gli straordinari, conquistando un punto di bonus. Vista la perdurante lista dei lungodegenti e le abituali assenze dell'ultim'ora, Piero Ruggieri, che oggi sostituiva coach Villani impegnato con la selezione under 14 pugliese in quel di Rende, ha dovuto rivoluzionare la formazione, schierando una inedita linea dei trequarti. Il match è stato condizionato da una direzione di gara alquanto approssimativa, che ha consentito ai salentini di attuare un gioco intimidatorio, che andava ben oltre i limiti regolamentari e del fair play.La prima frazione di gara si chiudeva con gli ospiti in vantaggio per 19-0, grazie ad alcune amnesie difensive dei rossoblu. L'incontro sembrava ormai saldamente nelle mani della Svicat ma, nell'intervallo, il tecnico tarantino scuoteva i suoi ragazzi, che alla ripresa delle ostilità sembravano letteralmente trasformati. L'Amatori spostava in avanti il proprio baricentro e con un pacchetto di mischia ben organizzato, metteva alle corde i più esperti avversari, che cercavano di arginare la spinta dei giovani rossoblu, ricorrendo ad una corposa serie di falli antisportivi, quasi mai sanzionati dall'arbitro. Col passare dei minuti, il lungo lavoro ai fianchi dava i suoi frutti e gli jonici, grazie alle mete in successione di Scavo, Bottoni e Caricasole (2), ribaltavano il risultato e passavano a condurre per 22-19. La sfida sembrava incanalata a favore dei padroni di casa ma, nella parte finale dell'incontro, a causa di alcune ingenuità tra le fila dei padroni di casa, i salentini riuscivano ad ottenere in exstremis una sofferta vittoria. Sbollita la rabbia per una sconfitta che sa di beffa, nei rossoblu c'è la consapevolezza di aver lottato fino alla fine, ritrovando l'antico orgoglio e l'attaccamento alla maglia.Se si continuerà a lavorare con costanza, cercando di essere più cinici, nei momenti topici della gara, l'Amatori potrà sicuramente dire la sua nel proseguio del torneo. Ispira fiducia la crescita dei tanti under, schierati in prima squadra, che stanno sopperendo alla scarsa esperienza, con l'entusiasmo della loro giovane età.
Nelle altre gare della terza giornata del Campionato Nazionale di serie C/1, l'Amatori Monopoli asfalta il Cus Foggia (52-0) e conquista il primo posto in classifica, mentre nella gara più attesa dagli appassionati pugliesi della pallaovale, il Trepuzzi ritorna alla vittoria superando di misura il Bari per 9-3.

Campionato Nazionale di serie C/1 – Girone H (poule Puglia).
Risultati della terza giornata d'andata: Salento XV Trepuzzi – Tigri Bari 9-3; Amatori Rugby Taranto – Svicat Campi Salentina 22-31; Amatori Rugby Monopoli – Cus Foggia 52-0.
La classifica: Monopoli 14, Bari 11, Trepuzzi 10, Svicat 5, Taranto 1, Foggia (-4) 1.
Prossimo turno (8/11/2015): Svicat – Monopoli; Bari – Taranto; Foggia- Trepuzzi.

Pubblicata il 4.11.2015 Torna indietro