News /

RUGBY, CONTINUA IL MOMENTO NERO DEI ROSSOBLU

Continua il calvario dell' Amatori Rugby Taranto, nel Campionato Nazionale di serie C/1. I rossoblu scesi a Trepuzzi con solo sedici uomini a referto, invece dei canonici ventidue, hanno voluto onorare fino in fomdo il match con i salentini, ma hanno dovuto subire una valanga di mete. Ancora una vlta coach Villani, ha dovuto fare i conti con le assenze dell'ultima ora, schierando una formazione inedita e con diversi elementi in non perfette condizioni fisiche. La sfida è stata un monologo del Trepuzzi, che è apparso motivato, tecnicamente valido e pronto ad approfittare delle difficoltà oggettive degli ospiti. Con questa vittoria, sin troppo facile,, la compagine giallorossa si ripropone come una delle maggiori pretendenti per la conquista di uno dei due posti utili per l'accesso ai play.off per la promozione in serie B. Gli jonici si sono battuti con orgoglio, ma hanno fatto ben poco per poter mettere in difficoltà i più quotati avversari. Il risultato finale è implacabile, anche se le attenuanti non mancano (numerose partenze, folto gruppo di indisponibili, preparazione a singhiozo...). Grande sconforto in casa tarantina: ma, nonostante l'ennesima sconfitta, la salvezza rimane ancora ad un passo. Lavorando duramente, recuperando qualcuno degli assenti e acquisendo fiducia nei propri mezzi, che non sono pochi, i rossoblu potranno giocarsi tutta una stagione, nella sfida casalinga con il Cus Foggia, del prossimo 29 novembre.
Nel match-clou della quinta giornata d'andata, l'Amatori Monopoli, in una gara tiratissima, batte sul filo di lana un buon Bari e consolida il suo primato in classifica. A loro volta, i leccesi della Svicat, violano il terreno di gioco del Cus Foggia e si avvicinano ai piani alti della classifica.

Pubblicata il 17.11.2015 Torna indietro