News /

NUOTO, MEDITERRANEO SPORT IN GRAN FORMA

Risultati di prestigio, tempi di qualifica, liete sorprese. Il nuoto targato Mediterraneo Sport continua a non tradire le aspettative.
Dopo il primo turno di qualifiche per i campionati regionali di nuoto e la pausa natalizia, gli atleti arancioblù sono rientrati in acqua, nelle ultime tre domeniche di gennaio, con grandi motivazioni e spirito combattente. E le risposte non si sono fatte attendere.
Gli Assoluti, in acqua nella piscina di Modugno, hanno offerto conferme e segnali di crescita: tutti i ragazzi guidati da Roberto Bechis, infatti, nell'ultima giornata hanno fermato il cronometro battendo il loro miglior risultato stagionale, confermando la bontà del lavoro compiuto.
Da sottolineare la crescita di Simone Luccarelli, classe 2001, che già nella prima giornata si era messo in luce sui 100 dorso sfiorando il tempo limite per i Campionati Italiani: l'attesa per il conseguimento del tempo di qualifica è stata rimandata di soli sette giorni. Nella domenica successiva Luccarelli ha centrato il crono di 2'11'10 che gli permetterà di andare ai Tricolori di Riccione per gareggiare nella gara dei 200 dorso: il giovane nuotatore nella terza domenica ha sfiora il tempo di qualifica anche nei 100 delfino, dimostrandosi pronto a gareggiare con profitto in diverse discipline.
Luccarelli si è quindi aggregato ai già qualificati Marco Squitieri e Francesca Agrelli: entrambi hanno lambito la qualificazione anche nella gara dei 400 misti, proprio come Flavio Matacchiera che non è riuscito a ottenere l'impresa nei 100 delfino per poco più di un secondo. L'appuntamento per riprovarci è solo rimandato. Oltre agli atleti già citati vanno segnalate le ottime prestazioni di Gianmarco Greco nei 100 sl con 54.44, nei 50 sl con 24.58 e nei 200 sl con 1'57.91 e di Antonio d'Alessio nei 200 delfino con 2'19.87.
Gli Esordienti invece hanno cominciato nel segno dell'emozione le tre giornate di qualifiche nella vasca della piscina di Martina Franca: per molti di loro si è trattato delle prime gare della stagione. Gli altri hanno continuato il percorso di crescita e hanno fatto registrare progressi sia tecnici che cronometrici.
Il gruppo guidato da Vito D'Onghia e Davide Semeraro ha affrontato con carattere le prime prove mostrando il tradizionale spirito della Mediterraneo Sport Taranto: gareggiare e migliorarsi. Tanti piccoli atleti si sono già qualificati per le finali di aprile e giugno, tanti ci riproveranno a marzo nelle prossime sessioni di qualifiche.
Soddisfatto il direttore sportivo Massimo Donadei: «Sono contento - dichiara - dei risultati che abbiamo ottenuto, e mi complimento con gli atleti che hanno già staccato il biglietto per i campionati italiani. Sono sicuro che presto si aggregheranno al gruppo tanti altri ragazzi che indossano i nostri colori sociali».

Nella foto (da sinistra): il ds Donadei ed il tecnico Bechis

Pubblicata il 5.02.2016 Torna indietro