News /

BASKET: VIRTUS TARANTO KO, MA A TESTA ALTA

Esce sconfitta ma ancora una volta a testa alta la Virtus Montedoro Taranto battuta in casa da un’altra formazione di alta classifica, la Pallacanestro Molfetta che si è imposta a San Giorgio per 73-59 trascinata da un grande Maggi autore di 21 punti. Ma la formazione orange di coach Santoro ha opposto resistenza anche grazie ad un’altra serata di grazia di Brian Prisciano che ha scritto 21 punti nel suo personalissimo referto. Peccato per l’espulsione di Pannella e il tecnico a Massari nel momento forse più importante della partita quando Molfetta è scappata sul +16, gap dal quale la Virtus nonostante Pentassuglia (9), Venuto (8), Fortunato (7) e lo stesso Massari (8) oltre all’incontenibile Prisciano, non è più riuscita a rientrare.
Ora si volta pagina, domenica prossima si va in Salento per una partita sulla carta sicuramente più abbordabile contro la Pallacanestro Lecce.
Cronaca del match (fonte: ufficio stampa Pall.Molfetta): coach Azzollini inizia la partita con: Maggi, Azzollini, Spadavecchia, Murolo e Binetti; Coach Santoro risponde con Prisciano, Pentassugglia, Pannella, Massari e Fortunato. Parte subito bene la Pallacanestro Molfetta che guidata dalle triple di Spadavecchia e Maggi si porta in vantaggio 5-15 e costringe la panchina tarantina a chiamare time-out; al rientro in campo i padroni di casa si riportano in partita con la tripla di Prisciano e sette punti in fila di Venuto ma un’altra tripla di Maggi fissa il punteggio sul 17-21 al termine del primo quarto.
Nel secondo periodo dopo la tripla di Fortunato i biancorossi mettono a segno un parziale di 10-0 firmato dalle triple di Azzollini e Mione (20-31), nelle fila della Virtus viene espulso Pannella e sanzionato con un fallo tecnico Massari e i ragazzi di coach Azzollini con i punti sotto canestro di Binetti e Del Rosso allungano sul 22-38, sul finire di quarto però i padroni di casa rientrano in partita guidati da una straordinaria prova di Prisciano e chiudono il primo tempo sul 36-43.
Nel terzo quarto le due squadra hanno difficolta a segnare, Azzollini con un gioco da tre punti regala il più undici ai suoi sul 45-56, e dopo alcuni canestri di Pentassugglia nell’ultimo minuto Maggi mette a segno un parziale di 5-0 che chiude il terzo periodo sul 48-61.
Negli ultimi dieci minuti Molfetta allunga definitivamente con la tripla di Spadavecchia e il canestro di Binetti che costringe coach Santoro a chiamare time-out (50-66), al rientro in campo Spadavecchia mette a segno un’altra tripla che chiude definitivamente il match il finale è 59-73.

Fortunato in lunetta (foto Vito Silvestri)

Pubblicata il 9.02.2016 Torna indietro