News /

VELA: "WINTER CHAMPIONSHIP", IN MAR GRANDE ANCHE IL CAMPIONATO MINIALTURA DELL'ADRIATICO

Domenica 21 Febbraio il sole ed il bel tempo facevano capolino fin dalle prime ore al Molo Sant’Eligio, Marina di Taranto; una buona notizia per i più che con la giornata primaverile potevano osare la gita fuori porta ma la temperatura di 20° e assenza di vento gettavo nello sconforto i 60 velisti partiti di buon mattino da ogni provincia della Puglia ed arrivati a Taranto con l'obiettivo di regatare, ma la totale assenza di vento spegneva i fervori agonistici. 
Ma Taranto ha un legame molto forte con l’Antica Grecia e la sua mitologia, il Dio Eolo si risveglia dal torpore ed alle 13,00 comincia a soffiare una brezza da Scirocco che ha permesso di svolgere ben due prove, baciati dal sole e sospinti dal vento.
Lo specchio acqueo che bagna la vecchia Capitale della Magna Grecia, definito dai regatanti uno 'stadio del vento' ottimale per potersi allenare tutto l'anno in qualsiasi condizioni meteo e marine ,proprio per questo è stato scelto come campo di regata per il CAMPIONATO MINI ALTURA D'AREA ADRIATICA un evento che durerà 3 giorni dal 08 al 10 Aprile 2016 e che sarà organizzato dall'ormai collaudato sodalizio della ONDABUENA ACADEMY con il supporto logistico del Molo Sant'Eligio, Marina di Taranto. Il sopracitato è un Campionato che radunerà tutte le imbarcazioni definite come Minialtura tra cui i J24 e gli SB20 che già regatano al Campionato Invernale della Città di Taranto in più si uniranno alcune barche della flotta pugliese della categoria Platu 25. Mattatore della giornata Five for figthing che anche in questa ultima giornata fa la voce grossa nella classe J24 con due primi posti nelle due regate di giornata. A bordo dell'imbarcazione di Tommaso de Bellis Vitti il tarantino Andrea Air al timone e alla tattica Michele Regolo pluricampione nella classe Laser Standard dove ha raccolto risultati prestigiosissimi in giro per il mondo, una carriera che lo ha portato nel gruppo sportivo delle Fiamme Gialle e soprattutto a partecipare alle Olimpiadi di Londra 2012, a seguire in classifica generale della flotta J24 ci sono a pari punti Jebeedee ITA 427 di Gaetano Soriano (CN IL MAESTRALE) e Canarino Feroce ITA 467 di Massimo Ruggiero (CV MARINA DI LECCE) con al timone Giuseppe Miglietta. A corollario di una giornata perfetta per Five for Fighthing l’armatore di Monopoli Tommaso De Bellis Vitti non nasconde il suo entusiasmo :” Una bellissima giornata di sport, come sempre ottimamente organizzata da Ondabuena Academy grazie al supporto logistico del Molo Sant’Eligio che ha visto il mio equipaggio superare gli avversari, siamo stati in vetta fin dall’inizio in tutte due le gare portando a casa due vittorie che ci permettono di allungare in Classifica generale sui nostri inseguitori -De Bellis spende anche belle parole per il suo equipaggio-, avere a bordo Michele Regolo è un grande prestigio oltre che un grande aiuto coadiuvato da un timoniere come Andrea Air , tarantino, astro nascente della vela pugliese, ragazzo dal futuro radioso.”
Per la classe SB20 ottima giornata per ITA 3637 di Massimo Fullone (CV ONDABUENA) con al timone Salvatore Pisanelli che portano a terra due primi posti seguiti in una prova dall'equipaggio giovanile di FLOCKINO della ONDABUENA ACADEMY e nella seconda prova da SBERLA di Alessandro Silletti (LNI MONOPOLI).

Pubblicata il 23.02.2016 Torna indietro