News /

PALLANUOTO, OTTIMO PAREGGIO DELLA MEDITERRANEO SPORT A BRINDISI

Il primo storico punto in serie C è arrivato. Assieme ad una prova ricca di progressi ed indicazioni positive: anche se la vittoria era ad un passo.
La Mediterraneo Sport sfiora il colpaccio contro la Fimco Sport e pareggia 5-5 presso la Piscina Masseriola di Brindisi. Per gli jonici, però, i rimpianti non mancano: il 'sette' allenato da Mauro Birri è stato in vantaggio per tutto l'arco della gara, a lungo con due reti di scarto, prima di farsi agguantare nell'ultimo periodo a causa di alcuni errori dettati dall'inesperienza.
La formazione jonica parte a spron battuto e sigla il vantaggio con Vignati, l'elemento di maggiore caratura ed esperienza. Il raddoppio è siglato da Renna prima della prevedibile reazione dei padroni di casa che accorciano le distanze con Deveri.
Nella seconda frazione Pariti sigla il 2-2 ma i leoni della Mediterraneo reagiscono e allungano ancora con Orlando. La terza frazione è la più divertente e rocambolesca: la Fimco pareggia ancora con Mercaldi ma gli arancioblù tarantini piazzano l'uno-due che potrebbe essere decisivo. Merito ancora di super-Vignati e di Latanza che fissano il risultato sul 3-5. Sul finire della frazione, però, Corbelli piazza la zampata che riduce il distacco.
Le sorti dell'incontro sono affidate all'ultimo tempo: in apertura Mercaldi segna la rete del definitivo 5-5 per la propria personale doppietta. I tentativi successivi delle due squadre non portano frutto: anzi, a pochi secondi dalla fine, la Fimco si avvicina al gol-beffa ma il portiere tarantino Busco, autore di una grande prestazione, blocca con sicurezza.
«Sono contento - commenta a fine partita il tecnico della Mediterraneo, Mauro Birri - per i miglioramenti che abbiamo mostrato rispetto alla partita d'esordio. Abbiamo giocato con intensità e i nostri giovani iniziano a capire come si gioca in serie C. Un pizzico di rammarico resta: abbiamo guidato il match a lungo e abbiamo avuto l'occasione per portare a casa i tre punti, anche grazie all'ottima prestazione dei nostri due giocatori 'esperti' Vignati e Busco. Non ci resta che continuare ad allenarci con la stessa abnegazione per migliorare ancora». E per tentare, magari, il primo colpo esterno: la Mediterraneo torna, infatti, in acqua sabato a Bari (ore 13.30) per sfidare la Master Valenzano, ultima in classifica con 0 punti e la peggiore differenza reti del girone 6 (-13).

Pubblicata il 24.02.2016 Torna indietro